MASQUERADE

MASQUERADE

USA - 1988
MASQUERADE
Olivia Lawrence, una giovane donna un pò timida ma ricchissima, è orfana di padre da dodici anni e di recente ha perso anche la madre. Purtroppo è obbligata a tenersi in casa il terzo marito di costei, Tony Gateworth, un uomo volgarissimo e spendaccione (il quale non solo vive praticamente alle spalle della figliastra, ma ha portato in casa anche l'amante, Anne Briscoe). Olivia si innamora perdutamente di Tim Whalan, un giovane skipper, assunto in vista di una regata oceanica da Granger Morrison, la cui moglie Brooke lo accoglie spesso e volentieri nel proprio letto. Innamorato respinto da Olivia è Mike McGill, suo compagno di scuola ed ora agente nella polizia cittadina. In realtà i tre uomini (Tony, Tim e Mike) si conoscono da tempo ed hanno architettato un piano criminoso ai danni di Olivia: è previsto il suo assassinio, dopo un matrimonio-burla con lo skipper e successiva spartizione di milioni di dollari. Durante un incontro notturno tra Olivia ed il focoso Tim, il patrigno irrompe armato, simulando sdegno: finta colluttazione tra Tim e Tony, ma dalla rivoltella parte un proiettile che uccide Gateworth. Olivia si addossa il delitto, asserendo che era stata aggredita in camera sua dal patrigno in foia e sostenendo la tesi della legittima difesa; mentre Tim la notte stessa si è recato, ad ogni buon conto, dalla sua amante, Brooke, per avere un alibi. Qui le cose si complicano: Anne, dopo avere fatto alcune insinuazioni davanti agli inquirenti, viene trovata impiccata nella doccia. Frattanto Olivia, sebbene al corrente degli incontri fra Tim e la Morrison, sposa il suo ragazzo. Dopo un pò di tempo che la miliardaria attende un bambino, Mike, il poliziotto, insiste con Tim perchè porti a compimento il piano programmato: ricatta anzi l'amico (ha infatti trovato e sottratto a sua tempo una prova della colpevolezza di Tim) e lo invita a provocare un incidente d'auto. Ma ormai Tim ha avuto un soprassalto di coscienza e l'incidente viene da lui brillantemente evitato. Mike ne propone allora un altro: egli stesso manometterà la tubazione del gas di uno yacht, a bordo del quale Tim darà appuntamento ad Olivia ad un'ora prestabilita, onde partire per la Florida. All'ultimo minuto, tuttavia, Tim corre all'imbarcazione, sale a bordo per evitare il disastro, ma salta in aria con quella. Dopo la morte di Tim, Olivia vedrà per puro caso sul ritaglio di un giornale ingiallito i volti dei tre che hanno tramato contro di lei e nell'occasione, atrocemente colpita dalla verità e in un eccesso di furia, riuscirà a scaraventare fuori della finestra il superstite Mike, forse il più perverso del terzetto. Successivamente apprenderà dal proprio avvocato che, tempo prima, Tim aveva a lui dichiarato che da Olivia egli non voleva denaro, ma soltanto amore.
  • Durata: 88'
  • Colore: C
  • Genere: THRILLER
  • Specifiche tecniche: NORMALE
  • Produzione: MICHAEL I. LEVY ENTERPRISES
  • Distribuzione: UIP (1989) - MGM HOME ENTERTAINMENT
  • Vietato 18

CRITICA

Il titolo è tutto un programma: qual'è l'apparenza e quale la realtà dei fatti? Detto questo, il resto è prevedibile e già visto molte volte. Per essere un film programmato in prima serata, contiene elementi che impongono indiscutibili riserve. Come si dice: riservato a un pubblico adulto, e soprattutto a chi ha voglia di arrivare fino in fondo. (Francesco Mininni, Magazine Italiano tv) Un thriller così pieno di sesso da meritarsi un VM18? Esagerati. A noi non sembra proprio. L'incrocio tra un "noir" d'altri tempi e un intreccio alla "Dynasty" (o Dallas) solo un pochino più spinto. Ferrari, regate e belli in società. (Laura e Morando Morandini, Telesette)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy