Mar Nero

FRANCIA, ROMANIA, ITALIA - 2008
3/5
Mar Nero
Gemma è una donna anziana rimasta vedova. Ad aiutarla c'è la badante Angela, una ragazza rumena giunta da poco in Italia per cercare fortuna, mentre suo marito è rimasto in patria. Le due donne diventano ben presto molto legate e tra loro si forma una solida amicizia. Un giorno, però, Angela viene informata che suo marito è scomparso. La ragazza vorrebbe tornare in Romania per scoprire cosa è successo, ma Gemma non vuole rimanere sola ancora una volta. Le due donne decidono quindi di partire insieme...
  • Durata: 95'
  • Colore: C
  • Genere: COMMEDIA, DRAMMATICO
  • Specifiche tecniche: HD, 35 MM
  • Produzione: FRANCESCO PAMPHILI, GIORGIA PRIOLO E ADA SOLOMON PER FILM KAIRÒS, RAI CINEMA, MANIGOLDA FILM, HI FILM PRODUCTIONS
  • Distribuzione: KAIRÒS FILM
  • Data uscita 30 Gennaio 2009

TRAILER

RECENSIONE

di Anna Maria Pasetti
Due donne sole. L'una con un passato, l'altra con un futuro. Prima si detestano, poi si trovano e si completano. Gemma è anziana, neo-vedova con un figlio di costante ma rara frequentazione: è destinata a terminare la propria vita ricordando il tempo andato. Angela è giovane e rumena, si guadagna da vivere in Italia facendo la badante. Quando Gemma trasloca dopo la scomparsa del marito, Angela viene assunta per prendersene cura. Per il suo riuscito esordio nel lungometraggio di finzione il fiorentino Federico Bondi estrae dal minimalismo quotidiano una storia tutta virata al femminile. Autore del soggetto e co-sceneggiatore con Ugo Chiti, il giovane regista ha cercato nella realizzazione di Mar Nero la risposta più a un interesse personale che sociologico e sociale. "Gli anziani costretti ad entrare in contatto diretto e totalizzante con un perfetto sconosciuto, proprio nel momento più fragile e precario della loro esistenza". Ma anche, continua Bondi "l'incontro con il diverso, la convivenza forzata con l'altro da sé, visti non in chiave saggistico-sociologica, ma attraverso la storia di una dipendenza reciproca che si fa solidarietà e amicizia". Così descrive il senso profondo da cui è nata "l'avventura umana" della sua opera prima per la quale ha selezionato due (matt)attrici perfette: la navigata teatrante e televisiva Ilaria Occhini (premiata a Locarno, dove il film era in concorso, come miglior attrice) per il ruolo di Gemma e la brava rumena Dorotheea Petre nella parte di Angela. Diffidenti e scontrose inizialmente, le due personalità gravitano nell'incomunicabilità delle quattro pareti di casa finché la sete d'affetto di ciascuna abbatte gli orgogli. Il coraggio, la comprensione dei bisogni altrui e l'accettazione della generosità contro ogni chiusura suggellerà tra le due donne un'amicizia emozionante e solidale. E sarà la vecchia Gemma, rigenerata dalla scoperta di essere ancora in grado di fare qualcosa di buono, a soccorrere la giovane badante, seguendola in un viaggio nell'ignota terra di lei alla ricerca del compagno smarrito.

NOTE

- PARDO PER LA MIGLIORE INTERPRETAZIONE FEMMINILE A ILARIA OCCHINI. PREMIO DELLA GIURIA ECUMENICA E TERZO PREMIO GIURIA DEI GIOVANI AL 61° FESTIVAL DI LOCARNO (2008).

- REALIZZATO CON IL CONTRIBUTO DI: TOSCANA FILM COMMISSION, CENTRUL NATIONAL AL CINEMATOGRAFIEI ROMÂNIA, TELEVIZIUNEA ROMÂNÃ.

- ILARIA OCCHINI E' STATA CANDIDATA AL DAVID DI DONATELLO 2009 COME MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA.

- FEDERICO BONDI E' STATO CANDIDATO AL NASTRO D'ARGENTO 2009 COME MIGLIOR REGISTA ESORDIENTE.

CRITICA

Dalle note di regia: "La storia nasce da un'esperienza autobiografica, dalla suggestione derivata dalla profondità di una straordinaria partecipazione emotiva tra mia nonna e la sua giovane badante rumena."

"'Mar Nero' è un'opera prima con una storia avventurosa. Il toscano Federico Bondi l'ha tratta da uno spunto autobiografico e l'ha prodotta con poche lire, girando in Video HD a Firenze e in Romania. Come spesso accade alle piccole produzioni, un festival ha salvato il film: a Locarno 2008 'Mar Nero' è piaciuto moltissimo e Ilaria Occhini ha vinto il premio (meritatissirno) come migliore attrice. Ora il film esce con il supporto di Kairos Film e RaiCinema: merita tutto il successo possibile. Le due attrici sono straordinarie, incontrarle sarà - anche per voi - un'esperienza." (Alberto Crespi, 'L'Unità', 30 gennaio 2009)

Coraggioso, intelligente primo film senza luoghi comuni di Federico Bondi, che partendo da materia proustiana e accarezzandola con realismo quasi magico racconta con una vena di ottimismo la cronaca minimalista di una solidarietà di donne che è poi l'immigrazione vista con dècor piccolo borghese. Denuncia di un fattore sociale ma ricomposta da memorie di bambole, bicchierini, centrini con due attrici eccezionali." (Maurizio Porro, 'Corriere della Sera', 30 gennaio 2009)

"Su Mar Nero, film girato con sensibilità dall'esordiente Federico Bondi, si riverberano ovvie implicazioni politiche e sociali; né è. Casuale l'ambientazione fra il 2006 e il 2007, a cavallo dell'ingresso della Romania in Europa. Ma la sceneggiatura firmata da Bondi con Ugo Chiti garantisce un timbro di verità alla storia intimista; e il neoregista dimostra un buon occhio di cinema nel ritagliare gli interni e i paesaggi idonei a impaginare il duetto mai patetico di queste due solitudini allo specchio. Con una magnifica Occhini che, mostrandosi rugosa, trascurata e malferma quale non è, costruisce un ritratto ricco di sfumature fra drammaticità e toscanissimo, graffiante umorismo." (Alessandra Levantesi, 'La Stampa', 30 gennaio 2009)

"'Mar Nero' è un bel film: sobrio, un po' dimesso, ma come è dimessa la vita vera; efficace nel raccontare le affinità tra persone di Paesi diversi mentre tanti si accaniscono per additarne le differenze. (...) Co-sceneggiato dal regista e da Ugo Chiti, il film è ambientato alla vigilia dell'ingresso della Romania nell'Unione Europea." (Roberto Nepoti, 'la Repubblica', 30 gennaio 2009)

"Semplice ma profondo, duro ma anche gentile e non privo di humour: quello di Federico Bondi è un esordio da segnarsi."(Fabio Ferzetti, 'Il Messaggero', 30 gennaio 2009
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy