LEGITTIMA DIFESA

QUAI DES ORFEVRES

FRANCIA - 1947
LEGITTIMA DIFESA
Jenny, cantante del varietà, ama teneramente il proprio marito, Maurice; ma ansiosa di arrivare al successo, accetta un invito a cena da Brignon, vecchio libertino, che ha promesso di lanciarla nel cinema. Maurice, gelosissimo, avendo scoperto che sua moglie è andata da Brignon, vi si reca, deciso a fare uno scandalo e a vendicarsi del vecchio; ma entrato nell'appartamento, vi trova Brignon, già cadavere, steso sul pavimento. Allontanatosi in fretta, confida la sua scoperta a Dora, amica sua e di Jenny; ma Dora ha già appreso da Jenny che questa, per difendersi dall'intraprendenza di Brignon, gli ha rotto una bottiglia sulla testa. Un ispettore di polizia conduce l'inchiesta sull'assassinio e fa luce a poco a poco. Tuttavia egli si sbaglia nelle sue deduzioni e, credendo Maurice colpevole, lo arresta. Per salvare Maurice, che, disperato, ha tentato di uccidersi, Jenny confessa d'aver colpito Brignon; ma nel frattempo la polizia ha accertato che l'uomo è stato ucciso con un colpo di rivoltella, ed ha individuato il vero colpevole. Purificati dalla sofferenza e più intimamente uniti, Maurice e Jenny riprenderanno insieme il cammino dell'esistenza.
  • Durata: 107'
  • Colore: B/N
  • Genere: POLIZIESCO
  • Produzione: MAJESTIC/LOUIS WIPF
  • Distribuzione: ITALFRANCOFILM - MONDADORI VIDEO (IL GRANDE CINEMA)

NOTE

ADATTAMENTI E DIALOGHI: HENRI-GEORGES CLOUZOT, JEAN FERRY. COSTUMI: JACQUES FATH.
DEC.. MAX DOUY.
PREMIO INTERNAZIONALE PER LA REGIA ALLA MOSTRA DI VENEZIA DEL 1947.
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy