Le mani della notte

Past Midnight

USA - 1992
Le mani della notte
Hauer esce di prigione dopo 15 anni. E' stato accusato di aver ucciso la moglie a coltellate. La signora Richardson, un'assistente sociale, crede nella sua innocenza. Durante le indagini, lei s'innamora dell'uomo, mentre i suoi amici l'avvertono che lui è un uomo pericoloso.
  • Altri titoli:
    Coupable
    Sombras del pasado
    Ohne jede Reue
  • Durata: 100'
  • Colore: C
  • Genere: HORROR
  • Produzione: QUENTIN TARANTINO

NOTE

- TRA I PRODUTTORI ASSOCIATI FIGURA ANCHE QUENTIN TARANTINO.

CRITICA

"Scadente e poco plausibile thriller dal ritmo sincopato e dalle vistose smagliature, che la tira in lungo senza mai far scoccare la scintilla dell'alta tensione. Lo scostante e ingrassato Rutger Hauer ha l'aria truce e lo sguardo annoiato, l'appassionata Natasha Richardson, primogenita della grande Vanessa Redgrave, è molto meno brava, ma anche assai meno antipatica di mammà". (Massimo Bertarelli, 'Il giornale', 16 giugno 2003)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy