LA VERA STORIA DI FRANK MANNATA

VIVA AMERICA

ITALIA - 1970
Un Giovane siciliano, Frank Mannata, raggiunge a Chicago i suoi fratelli Salvatore e Rossella: il primo - siamo ai tempi del proibizionismo - contrabbanda alcoolici; la seconda gestisce una casa di bellezza, nella quale in realtà si ritrovano, per illeciti amori, mogli e figlie di alti esponenti della politica e della polizia. Documentando fotograficamente i loro convegni, Rossella consente a Salvatore di ottenere, con la minaccia di uno scandalo, la complicità di coloro che potrebbero stroncare i suoi traffici. Deciso ad allargare gli affari, Frank comincia a imporre a commercianti e tenutarie la cosiddetta "protezione"; poi, per impadronirsi di tutto il traffico clandestino degli alcoolici, elimina il potente boss Al Messina. Evitata l'espulsione dagli Stati Uniti sposando un'americana, Lucy Barret, Frank diventa talmente potente da suscitare la rivalità di un altro gangster, Dick O'Connor, il quale, per costringerlo a venire a patti con lui, uccide Salvatore e Rossella. Fingendo di cedere alle sue richieste, Frank attira O'Connor in una trappola mortale ma il suo è un effimero trionfo: di lì a poco infatti perirà con Lucy nell'esplosione della sua automobile, provocata da uno degli uomini di Dick.
  • Durata: 99'
  • Colore: C
  • Genere: NOIR
  • Specifiche tecniche: PANORAMICA EASTMANCOLOR
  • Produzione: NIKE CINEMATOGRAFICA (ROMA) COPERCINES (MADRID) (1969)
  • Distribuzione: INDIPENDENTI REGIONALI
  • Vietato 14

CRITICA

"Un mediocre impasto di banalità el uoghi comuni sul gangsterismo italo-americano ha realizzato con scarso mestiere e smaccatamente falso nell'ambientazione. "(Segnalazioni Cinematografiche, vol. 69, 1971)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy