La sottile linea brasiliana

ITALIA - 2005
La sottile linea brasiliana
Ci sono posti, in Italia, in cui la seconda Guerra Mondiale non l'hanno vinta solamente gli americani e i partigiani. Ci sono paesi, tra la Toscana e l'Emilia, che sono stati liberati dai brasiliani. I nonni di Montese, Castel d'Aiano, Porretta Terme, Staffoli, Pistoia, se li ricordano bene quei soldati mulatti, arrivati con divise di cotone e armi vecchie ad affrontare l'inverno appenninico e l'esercito tedesco. Gli autori del documentario hanno incontrato alcuni veterani della FEB - Força Expedicionaria Brasileira - in viaggio in Italia per rivedere i luoghi delle battaglie e gli amici di un tempo: Ruy de Oliveira, il 92enne vice-presidente della associazione dei veterani della FEB, Toninho Inham che aveva allora solo 19 anni, Pedro Paz, che qui ha trovato moglie. Li hanno incontrati nuovamente in Brasile, nelle associazioni che custodiscono la loro memoria sotto forma di archivi e diarI.
  • Durata: 54'
  • Colore: C
  • Genere: DOCUMENTARIO
  • Specifiche tecniche: MINIDV DIGITALE
  • Produzione: ANDREA MAROTTI E MICHELA RIGHINI PER DIGITAL DESK
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy