La signora e i suoi mariti

What a Way to Go!

USA - 1964
La signora e i suoi mariti
Luisa, una stravagante signora, consulta il dottor Steffenson, uno psichiatra, al quale racconta la storia del fallimento dei suoi numerosi matrimoni, andati tutti a monte per lo stesso motivo: Luisa che non desiderava essere ricca ed aspirava ad una vita semplice, ha avuto la sfortuna di sposare uomini poveri che subito dopo le nozze riuscivano a diventare ricchissimi. Dopo essere così passata da un modesto negoziante divenuto un magnate del commercio ad un estroso ed oscuro pittore che ha raggiunto la celebrità, da un eccentrico plutocrate riuscito a triplicare il proprio patrimonio ad un ballerino cantante poco noto arrivato ben presto alla più clamorosa notorietà, Luisa si è decisa a consultare uno psichiatra perché l'aiuti a superare il suo bizzarro complesso della ricchezza. Tuttavia, anche dal dottor Steffenson la donna riceve una domanda di matrimonio che Luisa, però, rifiuta per cadere tra le braccia dell'uomo delle pulizie che ha, ai suoi occhi, il merito di essere poverissimo.
  • Altri titoli:
    Ella y sus maridos
    Immer mit einem anderen
  • Durata: 111'
  • Colore: B/N-C
  • Genere: COMMEDIA
  • Specifiche tecniche: CINEMASCOPE, 35 MM (1:2.35) - DE LUXE
  • Tratto da: racconto di Gwen Davis
  • Produzione: APJAC-ORCHARD PRODUCTIONS
  • Distribuzione: DEAR, FOX

NOTE

- CANDIDATO ALL'OSCAR 1965 PER MIGLIORI SCENOGRAFIA E COSTUMI (A COLORI).

- VELA D'ARGENTO PER LA MIGLIOR INTERPRETAZIONE MASCHILE A GENE KELLY AL XVII FESTIVAL DI LOCARNO (1964).

CRITICA

"La spregiudicata vicenda, che si rifà ai canoni classici della commedia americana, è diretta con scaltrito mestiere e piacevolmente interpretata da un gruppo di attori dalla lunga esperienza in questo particolare genere di film". ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 56, 1964)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy