LA MOGLIE DI MIO PADRE

ITALIA - 1976
Antonio Lenzini, ricco industriale del Nord, ha sposato in seconde nozze Laura, una bellissima e giovane donna. Al ritorno di Claudio, figlio di Antonio, tra il ragazzo e la matrigna nasce una relazione di breve durata che però basta a far acquistare alla donna la coscienza della propria personalità e dei propri diritti. Quando Claudio riparte, Laura se ne va. Il marito la cerca, la implora di tornare da lui. La donna, che finalmente si sente libera, rifiuta. Antonio non sa accettare la prospettiva di restare per sempre solo, e la uccide.

CAST

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy