LA GRANDE AVVENTURA DI SCARAMOUCHE

ITALIA - 1970
Tiberio Fiorilli, un comico italiano trapiantato in Francia con il nome d'arte di Scaramouche, salva una giovane donna, Rossana, dall'assalto di un gruppo di sicari. La donna, che è un agente del cardinale Mazzarino, il quale l'ha incaricata di scoprire i nomi di alcuni congiurati che vogliono uccidere il re di Francia, riesce a convincere Scaramouche a collaborare con lei nella delicata missione. Abbandonata la sua compagnia e la sua donna Marietta, Scaramouche inizia le sue indagini attraverso la Francia giungendo ad individuare in Sir Brooke, un baronetto franco-inglese, uno dei principali animatori della congiura. Introdottosi nel castello di questi, si impadronisce della lista comprendente i nomi di tutti i congiurati e la consegna nelle mani della regina. Terminata la missione, Scaramouche fa ritorno presso Marietta e i suoi compagni di lavoro, che però abbandona ben presto per seguire di nuovo Rossana.

CAST

CRITICA

Privo di elementi spettacolarmente validi, piuttosto lento nel ritmo ed elementare nella costruzione del racconto, il film non presenta motivi d'interesse (Segnalazioni Cinematografiche 70)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy