LA FOLLA

ITALIA - 1951
LA FOLLA
Un regista sta girando un film: in seguito ad una sbadataggine dell'aiuto, che lancia male una bomba, regista, aiuto e operatore se ne vanno all'altro mondo. Al regista, mentre contempla dall'alto l'umanità, viene in mente di girare un film, che ne narri le vicende, mettendo in rilievo come sia la folla a fare la storia. Mentre la folla innalza i suoi idoli per poi abbatterli, il mondo è pieno di voltagabbana, che fanno i loro interessi, ingannando il popolo. Si succedono sullo schermo: Ponzio Pilato e Gesù, vilipeso dalla folla. Richelieu, la Rivoluzione Francese, il Primo Impero, Garibaldi, Cavour, Napoleone III, il Papa, il Duce, i tedeschi i partigiani e l'armeggione, che si destreggia tra gli uni e gli altri, restando sempre a galla. La storia di costui, con le sue considerazioni sull'amore, la libertà, la tirannia ecc., serve da filo conduttore.
  • Genere: FANTASY
  • Produzione: SILVIO LAURENTI ROSA PER ECSRL
  • Distribuzione: SILVIO LAURENTI ROSA

CRITICA

"Il film consta di numerosi pezzi di repertorio, uniti da sequenze prive d'interesse".(Anonnimo,"Segnalazioni Cinematografiche",Vol.XXXIX, 1951).
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy