La febbre del sabato sera

Saturday Night Fever

USA - 1977
La febbre del sabato sera
Tony Manero, ragazzo 19enne, lavora modestamente nel negozio di vernici del signor Fusco e attende con ansia il sabato sera quando, circondato da amici insignificanti (Bobby, Joey, Double, Gus), puo' recarsi alla moderna balera "2001 Odissey" che è una sorta di cuore del quartiere Bay Ridge (Brooklyn), separato dalla appariscente Manhattan dal ponte Verrazzano sul quale, sbronzi e drogati, i giovanottelli si producono in sconsiderate evoluzioni che costeranno la vita al piu' giovane di loro. Tony, attraente nel fisico e orgoglioso della propria somiglianza con Al Pacino, è indubbiamente un buon ballerino e miete allori nel fatiscente locale del "sabato sera". Gli ronzano attorno le ragazze e, tra queste, la goffa ma sensibile Annette sarebbe disposta a far pazzie per lui che, pero', mette gli occhi sulla piu' dotata Stephanie Mangano. In casa Manero la situazione è pesante: papà Frank è scontroso e disoccupato; mamma Flo è bigotta sino alla stupidità; la piccola Linda osserva indifferente; il figlio maggiore Frank Jr., divenuto sacerdote per le imprudenti pressioni della madre, è in procinto di lasciare la Chiesa. Tony, non sprovvisto di istintive doti umane di fondo, commette diversi sbagli ma alla fine sembra maturare e stabilisce un sano rapporto con Stephahie.
  • Altri titoli:
    Fiebre del sábado noche
    Nur Samstag Nacht
    La fièvre du samedi soir
  • Durata: 118'
  • Colore: C
  • Genere: COMMEDIA, DRAMMATICO, MUSICALE, ROMANTICO
  • Specifiche tecniche: PANAFLEX, 35 MM (1:1.85)
  • Tratto da: articolo "Tribal Rites of the New Saturday Night" di Nik Cohn apparso nel 1976 su "New York Magazine"
  • Produzione: ROBERT STIGWOOD ORGANIZATION
  • Distribuzione: CIC (1978), IL CINEMA RITROVATO-CINETECA DI BOLOGNA (2017) - CIC VIDEO, DVD PARAMOUNT
  • Riedizione 2017
  • Data uscita 4 Dicembre 2017

NOTE

- JOHN TRAVOLTA E' STATO CANDIDATO ALL'OSCAR 1978 COME MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA.

- PRIMA PROIEZIONE IN ITALIA: 13 MARZO 1978.

- NEL 2017 ESCE IN SALA LA VERSIONE RESTAURATA IN 4K NEL 2016 DA PARAMOUNT E DAL REGISTA JOHN BADHAM PRESSO I LABORATORI TECHNICOLOR E DELUXE A PARTIRE DAL NEGATIVO ORIGINALE 35 MM E DALLE TRE MATRICI 35 MM.
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy