LA DONNA A UNA DIMENSIONE

ITALIA - 1969
LA DONNA A UNA DIMENSIONE
Paola, una donna ancor giovane sposata con un ricco industriale ed incline a perversioni sessuali, cerca uno sfogo all'inutilità della propria esistenza nei contatti con i giovani rivoluzionari del movimento studentesco, alle cui riunioni si reca con lo stesso spirito con il quale, in tempi non remoti, si recava ai convegni mondani. Alle idee del movimento, la donna cerca di convertire anche i figli Afdera e Prando, rispettivamente di quattordici e sedici anni, i quali finiscono con l'adeguarsi alle convinzioni materne e accettano di partecipare a un'azione di sabotaggio di una grande fabbrica. Allorché i due fratelli scoprono che la fabbrica da sabotare è quella del proprio padre, rinunciano alla missione, sollevando le ire della delusa Paola. Sbeffeggiata dai giovani contestatori ai quali aveva promesso la distruzione dell'industria del marito, respinta dal proprio ambiente e umiliata dagli stessi figli, Paola trova nella morte la soluzione definitiva della sua crisi.
  • Altri titoli:
    MARCUSIANA (LA)
  • Durata: 98'
  • Colore: C
  • Genere: DRAMMATICO
  • Specifiche tecniche: TECHNISCOPE TECHNICOLOR
  • Produzione: ENRICO VERGA E CORRADO FERRAINO PER INDUCINE
  • Distribuzione: CINERIZ
  • Vietato 18

NOTE

SOTTOTITOLO: LA MARCUSIANA.
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy