Koda, fratello orso

Brother Bear

USA - 2003
Koda, fratello orso
Verso la fine dell'Era Glaciale, tre fratelli Inuit vengono attaccati da un orso che uccide il maggiore dei tre. Kenai, il più giovane, abbatte l'orso ma viene trasformato magicamente in un esemplare dell'odiato plantigrado. Poiché Denahi, l'altro fratello unico superstite dell'attacco, è convinto che Kenai sia l'orso responsabile della perdita della sua famiglia, quest'ultimo deve sfuggire alla sua caccia. L'unica speranza di salvezza che gli resta è unirsi a un cucciolo di grizzly, Koda, che mostra al suo nuovo amico il vero significato della fratellanza.
  • Durata: 90'
  • Colore: C
  • Genere: ANIMAZIONE
  • Specifiche tecniche: 35 MM - TECHNICOLOR
  • Produzione: CHUCK WILLIAMS PER WALT DISNEY PICTURES
  • Distribuzione: BUENA VISTA INTERNATIONAL ITALIA (2004)
  • Data uscita 5 Marzo 2004

NOTE

- VOCI DELLA VERSIONE ORIGINALE : JOAQUIN PHOENIX (KENAI), JEREMY SUAREZ (KODA), JASON RAIZE (DENAHI), RICK MORANIS (FIOCCO), DAVE THOMAS (ROCCO), D.B. SWEENEY (SITKA), JOAN COPELAND (TANANA), MICHAEL CLARK DUNCAN (TUG).

- VOCI DELLA VERSIONE ITALIANA: STEFANO CRESCENTINI (KENAI), ALEX POLIDORI (KODA), NANNI BALDINI (DENAHI), MASSIMO OLCESE (FIOCCO), ADOLFO MARGIOTTA (ROCCO), FABIO BOCCANERA (SITKA), FRANCESCA PALOPOLI (TANANA), ALESSANDRO ROSSI (TUG).

CRITICA

"Fra momenti comici e momenti drammatici, succede che si riflette. Se i racconti sulle trasformazioni sono una tradizione comune a quasi tutte le culture, d'altronde, non è un caso. L'unione fra due esseri diversi non è sterile. Dopo il difficile inizio, durante il quale ci si studia, ci si annusa, nasce la comprensione. Così, è proprio un cucciolo di grizzly che fa scoprire a un cucciolo d'uomo il vero significato della fratellanza. E Kenai finalmente riesce a vedere il mondo da una nuova prospettiva. Diventa perfino amico di due alci, capisce cose che fino a poco tempo prima non avrebbe mai potuto comprendere. Per questo terzo film realizzato dal Florida Animation Studio della Disney (i precedenti sono 'Mulan' e 'Lilo & Stitch') sono state composte sei nuove canzoni da Phil Collins, che debutta come autore". (Roberta Bottari, 'Il Messaggero', 5 marzo 2004)

"Vi si respira un'aria da 'Bambi', come se la rivoluzione portata dalla Pixar nel cuore del vecchio cinema d'animazione non fosse mai avvenuta. La storia, molto semplice e lineare, riguarda un itinerario iniziatici; i temi di fondo sono largamente condivisibili, le parti serie si alternano con intermezzi comici, affidati a una coppia di alci fessi e, in sottordine, a un binomio di litigiosi caproni. Uno dei registi dichiara candidamente di avere fatto il film che gli sarebbe piaciuto vedere da bambino; e le buone intenzioni sono chiaramente visibili in questo piccolo, saggio e spesso delizioso cartoon. Tutto sta a vedere, adesso, se i bambini di oggi somigliano ancora ai bambini di una volta." (Roberto Nepoti, 'la Repubblica', 6 marzo 2004)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy