JUDAS KISS

JUDAS KISS

USA - 1998
JUDAS KISS
Tre ragazzi e una ragazza decidono di rapire il giovane Ben Dyson. L'azione va in porto ma, durante il sequestro, Coco, la ragazza, uccide una donna che usciva in quel momento da una porta vicina. Delle indagini vengono incaricati due agenti, Sadie Hawkins, donna matura dai modi svagati e quasi indifferenti, e David Friedman, professionista coscienzioso che aveva cercato di rifiutare quel lavoro. Si parte dalla donna uccisa: si trattava di Pat, moglie di un senatore che è stato poliziotto. David va a parlare con lui, insinua qualche ipotesi e viene minacciato di non fare passi falsi. Quando emerge che tra Pat e Ben da tempo c'era una storia, i due detective cominciano a ricostruire le fila della vicenda. Intanto Coco, come autrice dell'omicidio, teme molto per se stessa e vorrebbe liberare l'ostaggio. Gli altri non sono d'accordo e chiedono il riscatto. Dopo una lunga serie di appostamenti la somma viene pagata e Walters, uno dei tre, se ne impossessa. Intanto Coco, che sorveglia Ben, vede arrivare un inviato del senatore, per ucciderlo. Coco lo elimina, e fugge. Ormai è chiaro, per i poliziotti, che c'era un piano del senatore per eliminare l'amante della moglie, piano poi in parte fallito. All'isola Margherita, tre mesi dopo. Coco arriva in spiaggia, si avvicina a Walters, gli spara, prende la valigetta con i soldi e si allontana.
  • Durata: 90'
  • Colore: C
  • Genere: NOIR
  • Produzione: BEAU FLYNN, STEFAN SIMCHOWITZ, JONATHAN KING
  • Distribuzione: ITALIAN INTERNATIONAL FILM (2000)

CRITICA

"Juda's Kiss, produzione a piccolo budget dalle ambizioni apparentemente ridotte, dice una parola nuova su un genere come il noir, troppo visitato e rivisitato perché possa offrire spesso delle novità. Il neo-regista focalizza bene la differenza fra i tutori della legge, eroi della vecchia scuola rotti alle esperienze amare della vita, e i giovani rapitori dall'immaginario tecnologico. E aggiunge la finezza di far corrispondere alle due diverse coppie stili di rappresentazione differenziati, più distesi e classici per le guardie, più nervosi e 'tarantinati' per i criminali. Ai cultori del noir il piacere di scoprire le numerose citazioni e allusioni disseminate lungo il percorso". (Roberto Nepoti, 'la Repubblica', 8 maggio 2000).
"Lieve e scanzonato, 'Juda's Kiss' è un balletto-thriller, guidato con inaspettata maestria dal debuttante venezuelano Sebastian Gutierrez, uno che deve aver letto bene i romanzi di Ellroy e guardato con attenzione i film di Tarantino. Gli attori gli danno valida mano: gli esperti Emma Thompson e Alan Rickman sono simpatici nei panni dei poliziotti onesti. Ma la vera sorpresa è l'inedita (ai miei occhi) Carla Gugino, una 'cattiva ragazza' dal sangue ardente e la pallottola sempre in canna". (Claudio Carabba, 'Sette', 18 maggio 2000).
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy