Italian Sud Est

ITALIA - 2003
Italian Sud Est
Caterina viaggia a bordo dei treni della ferrovia Sud-Est, con piccoli treni gialli che attraversano la provincia di Lecce. Ogni giorno parla con qualcuno, un passeggero, un macchinista. E ogni giorno ascolta delle storie, dei ricordi, che parlano di sogni, speranze, ma anche di ingiustizie, di degrado e di abbandono di una terra di frontiera dell'estremo sud-est italiano.
  • Durata: 116'
  • Colore: C
  • Genere: DOCUMENTARIO
  • Specifiche tecniche: BETA DIGITAL (16/9)
  • Tratto da: un'idea di Davide Barletti e Maurizio Buttazzo
  • Produzione: GIANLUCA ARCOPINTO, AMEDEO PAGANI E FLUID VIDEO CREW PRODUZIONI AUDIOVISIVE INDIPENDENTI, PABLO STORIE
  • Distribuzione: PABLO FILM
  • Data uscita 28 Novembre 2003

NOTE

- PRESENTATO ALLA 60MA MOSTRA DEL CINEMA DI VENEZIA (2003) NELLA SEZIONE "NUOVI TERRITORI".

CRITICA

"'Italian Sud Est', docu-fiction lirico e ammaliante, un 'True Story' italiano anzi salentino, popolato di matti e di poeti, di arabi e brigatisti, di ricordi e visioni. Chi cerca favole antiche e chi canta o declama in greco, il greco bizantino di quelle parti. Chi inventa vite parallele, arroccato in qualche sperduto casello, e chi addirittura fonda città ideali. Come l'impagabile Vincent, sacerdote e unico fedele del culto ginnico-artistico di se stesso e della propria Utopia realizzata, cittadella kitsch rutilante di luci e colori. Emblema di questo film inclassificabile, imprevedibile, imperdibile. Uno dei più folli e follemente illuminanti di questi anni tiepidi e rassegnati." (Fabio Ferzetti, 'Il Messaggero', 5 dicembre 2003)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy