IL VELO AZZURRO

LE VOILE BLEU

FRANCIA - 1942
IL VELO AZZURRO
Luisa Jarraud non ha potuto conoscere le dolcezze della maternità: ha perduto, dandolo alla luce, il suo unico bimbo, e si dedica, con spirito di carità, ai figli degli altri. Viene affidato alle sue cure un piccino di pochi mesi, orfano di madre; ma quando il padre si sposa per la seconda volta essa deve lasciarlo. E' per lei un gran dolore, e più volte, durante la sua lunga vita, proverà la stessa amarezza, lo stesso strazio nello staccarsi dai piccoli esseri, che ha curati, per restituirli ai parenti. Tra queste cure e questi affetti giunge ai sessant'anni, ed è poverissima, avendo speso i suoi risparmi per allevare un povero bimbo. Deve fare la domestica: un giorno, nel cadere dalle scale, si frattura un braccio. Il medico che la cura, all'ospedale, è uno dei bambini, ch'essa ha allevato. Egli si rende conto delle sue condizioni, e con l'aiuto di altri ex-pupilli di Luisa, riesce ad assicurarle un tranquillo avvenire.
  • Durata: 112'
  • Colore: B/N
  • Genere: BIOGRAFICO
  • Produzione: COMPAGNIE GENERALE CINEMATOGRAPHIQUE
  • Distribuzione: CEIAD

NOTE

DEC.: RENE' RENOUX.
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy