IL TREDICESIMO PIANO

THE THIRTEENTH FLOOR

GERMANIA, USA - 1999
IL TREDICESIMO PIANO
A Los Angeles, oggi, al tredicesimo piano di un grattacielo dove ha sede la loro società, l'anziano Hannon Fuller e il suo assistente Douglas hanno progettato una nuova frontiera della realtà virtuale: lavorando sui microchip dei computer, hanno ricostruito una porta attraverso la quale si accede alla Los Angeles del 1937. I due cominciano così a vivere una vita divisa tra passato e presente. All'improvviso Fuller viene ritrovato ucciso, e tutti gli indizi sembrano convergere su Douglas. Ma la situazione è complicata dal fatto che non si capisce in quale delle due 'realtà' sia avvenuto l'omicidio. Il sistema virtuale allora comincia a sgretolarsi. Jane, la figlia di Fuller, vuole saperne di più e scopre che è stato Douglas, ma quello 'non reale', ad uccidere il padre. Ma anche Jane ha una doppia personalità: si chiama Natascha Molinaro, e suo marito è l'utente del computer che ha dato a Douglas l'imput di uccidere Fuller. E' ora il 21 giugno 2024. Jane porta Douglas sul terrazzo di casa. Lui chiede: "Dove mi trovo?" Lei saluta il padre sulla spiaggia e gli risponde: "Quante cose ti devo raccontare".
  • Durata: 100'
  • Colore: C
  • Genere: FANTASCIENZA
  • Tratto da: TRATTO DAL RACCONTO "SIMULACRON 3" DI DANIEL F. GALOUYE
  • Produzione: MICHAEL BALLHAUS, UTE EMMERICH . MARCO WEBER PER CENTROPOLIS FILM PRODUCTIONS
  • Distribuzione: COLUMBIA TRISTAR FILMS ITALIA (1999) - COLUMBIA TRISTAR HOME VIDEO

CRITICA

"I fratelli Emmerich si divertono a scompaginare quanto è consentito e a inserire tranelli come se stessro 'guidando in playstation': se si sta al (video)gioco si può anche divertire nel cercare di capire a quale livello si è arrivati". (Aldo Fittante, 'Segnocinema', settembre / ottobre 2000)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy