IL TERZO OCCHIO

ITALIA - 1966
IL TERZO OCCHIO
Mino vive con la madre nel castello avito. E' loro ospite Daniela, la fidanzata del nobile giovane, contro la quale però si appuntano gli strali della gelosa madre e di Marta, la governante, nascostamente innamorata del ragazzo. Tale situazione induce Daniela ad allontanarsi precipitosamente, finendo però con la macchina in un lago, avendole Marta sabotato i freni. Mentre Mino, che ha seguito Daniela, ne sta trasportando il corpo alla villa, sua madre bisticcia aspramente con Marta che la uccide. Sconvolto, Mino s'allontana, tornando al castello insieme ad una donna di facili costumi che uccide con violenza non appena questa si mostra sconvolta a causa dello strano contegno del cliente. Marta, scoperto il delitto, offre il suo aiuto, convinta di ottenere finalmente in questo modo l'affetto del giovane. Ma la situazione viene turbata nuovamente dall'arrivo di Laura, sorella di Daniela, e a lei stranamente somigliante. Delle nuove reazioni di Mino fa le spese prima Marta che viene da lui aggredita, poi Laura che viene trascinata verso la spiaggia. Ma, per fortuna, una delle due donne riesce ad attirare l'attenzione della polizia che interviene appena in tempo per raccogliere le dichiarazioni di Marta morente e per salvare la vita di Laura.
  • Durata: 86'
  • Colore: C
  • Genere: HORROR
  • Specifiche tecniche: PANORAMICA
  • Tratto da: DALLA STORIA DI GILLES DE REYS
  • Produzione: LOUIS MANN PER PANDA CINEMATOGRAFICA
  • Distribuzione: MEDUSA

NOTE

MINO GUERRINI HA FIRMATO LA SCENEGGIATURA E LA REGIA CON LO PSUEDONIMO DI JAMES WARREN, MENTRE PIERO REGNOLI HA FIRMATO COME DEAN CRAIG.
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy