IL SIGNOR MINISTRO LI PRESE TUTTI E SUBITO

ITALIA - 1977
Nel paese di Rovignano la Giunta Comunale, abbondantemente corrotta, vive momenti di terrore da quando un amico li ha segretamente informati che il Ministro delle Finanze sta per inviare un ispettore. Il Sindaco, Luigi Romagnoli, e i suoi collaboratori, che sono il parroco e altri notabili, cadono in inganno quando giunge al villaggio Piero Santin, agente della Società Assicuratrice "La Meglio" che ha quale direttore generale Salvatore Ministro. L'inganno nasce involontariamente da una telefonata del nuovo venuto Ministro e l'operazione che ne consegue finisce tutta a suo beneficio. Il Santin, infatti, un agente inetto e sotto minaccia di licenziamento, viene accolto nella villa del Sindaco e coccolato da tutte le donne dello stesso: la moglie Bettina, la figlia Ornella, la nipote Piera e la servetta Doris. Questa, stanca delle angherie e al corrente di tutto, apre gli occhi all'assicuratore che ne approfitta per stipulare grosse assicurazioni con tutti gli implicati nei pasticci dell'amministrazione comunale. Quando poi, carichi di soldi, il Santin e Doris sono già volati via, arriva puntuale Ercole Santapace, l'autentico ispettore della Finanza.
  • Durata: 95'
  • Colore: C
  • Genere: COMMEDIA
  • Specifiche tecniche: VISTAVISION, GEVACOLOR
  • Produzione: WINSTON CINEMATOGRAFICA
  • Distribuzione: R.C.R. (1978)
  • Vietato 14

NOTE

- IL REGISTA SERGIO GRIECO HA FIRMATO IL FILM CON LO PSEUDONIMO DI SERGIO ALESSANDRINI.
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy