IL RAGAZZO DAGLI OCCHI CHIARI

ITALIA - 1969
IL RAGAZZO DAGLI OCCHI CHIARI
Durante un periodo di vacanze in un albergo montano, Mario, un ragazzo di quattordici anni orfano di madre, è preso da una crisi di sconforto per la prolungata lontananza del padre, rimasto in città per affari e per la monotonia dell'ambiente. Nel tentativo di vincere il tedio delle giornate e l'inquietudine che lo assale, il ragazzo si allontana dall'albergo in compagnia di Modesto, un giovane deciso ad espatriare clandestinamente, e insieme a lui inizia una lunga marcia attraverso le montagne. Il loro cammino è caratterizzato da una serie di singolari incontri: un bandito braccato dalle guardie di frontiera, un vagabondo filantropo, un rude montanaro che vive in un rifugio solitario. Ognuno di questi incontri si traduce per Mario in un'utile lezione di vita, in un'occasione per comprendere il suo prossimo. Sperdutosi fra le montagne durante una tormenta di neve, il ragazzo è tratto in salvo proprio dal bandito, il quale sente così riaffiorare nell'animo quei germi di umanità che credeva di aver perduto per sempre. Maturato dalle esperienze vissute, Mario fa ritorno all'albergo, deciso ad affrontare con un nuovo impegno le difficoltà dell'esistenza.
  • Altri titoli:
    DESERTO BIANCO
    LA MONTAGNA DELLA PAURA
  • Durata: 87'
  • Colore: C
  • Genere: AVVENTURA
  • Specifiche tecniche: TECHNISCOPE TECHNICOLOR
  • Produzione: CORMONS FILM (BOLOGNA)
  • Distribuzione: PANTA

CRITICA

"[...] Prolisso nel racconto[...] il film si fa valere unicamente per i suoi pregi documentaristici, comunque insufficienti a sollevarlo da un livello oltremodo modesto". ("Segnalazioni Cinematografiche")
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy