IL PROFUMO DELLA SIGNORA IN NERO

ITALIA - 1974
La trentenne Silvia Hachermann, direttrice di un laboratorio chimico, ha ucciso volontariamente da bambina la propria madre, che aveva sorpreso con l'amante. Il fatto, sepolto fino allora nel suo subconscio, viene scoperto da una setta - raccolta attorno a un letterato senegalese e della quale fa parte lo stesso fidanzato di Silvia - che pratica la magia nera e vuole trapiantare a Roma certi riti, come il cannibalismo, in vigore presso tribù africane. Pian piano gli adepti della setta riescono, facendo leva sulla fragilità psichica di Silvia, a condurla alla totale pazzia. Una notte, la donna si uccide gettandosi dal balcone di casa. I suoi persecutori ne raccolgono il corpo e lo divorano.

CAST

NOTE

REVISIONE MINISTERO FEBBRAIO 1996
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy