IL PISTOLERO

THE SHOOTIST

USA - 1976
IL PISTOLERO
John Bernard Brooks, leggendario pistolero ormai vecchio e debilitato da male ignoto, torna a Carson City, deciso a chiudere i conti con i suoi tre peggiori nemici. Siamo nel 1901, nel mese di gennaio. Preso alloggio presso la vedova Rogers, il vegliardo trova amicizia presso il figlio della padrona, Gillorm che è attratto dal mito della pistola invincibile; ma trova ostilità nello sceriffo locale e iniziale comprensione da parte della Rogers. Avendo appreso dal medico che la sua malattia, un cancro, è incurabile, Brooks si dispone accuratamente all'ultimo appuntamento con le armi della sua vita. Invitati i tre rivali nel saloon, li affronta all'antica, a viso aperto, e li uccide. Colpito a morte, a sua volta spira tra le braccia del ragazzo.
  • Durata: 100'
  • Colore: C
  • Genere: WESTERN
  • Specifiche tecniche: VISTAVISION TECHNICOLOR
  • Tratto da: ROMANZO DI GLENDON SWARTHOUT
  • Produzione: M. J. FRANKOVICH E WILLIAM SELF PER DE LAURENTIS
  • Distribuzione: TITANUS - RICORDI VIDEO, BMG VIDEO (PARADE)

CRITICA

"Apprezzabile film-testamento di John Wayne, già minato dal male che lo porterà alla tomba tre anni dopo. Ma né lui, né Don Siegel hanno voglia di piangersi addosso e dopo qualche malinconico e pudico accenno al tramonto degli eroi, a cantare restano solo le pistole. Il protagonista, la faccia ridotta a una maschera di rughe, si batte per l'ultima volta come un leone, con l'apporto di molte venerabili glorie del western, cui si aggiunge la ruvida e sempre bella Lauren Bacall". (Massimo Bertarelli, 'Il giornale', 30 marzo 2001)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy