Il laureato

The Graduate

USA - 1967
Il laureato
Benjamin Braddock, appartenente ad una facoltosa famiglia americana, ritorna a casa dopo la laurea. i genitori organizzano una grande festa in suo onore ma lui, infastidito, preferisce isolarsi nella sua stanza. Qui viene raggiunto dalla signora Robinson, una piacente quarantenne, moglie del capo di suo padre. Questa gli chiede di accompagnarla a casa sua dove cerca di sedurlo. Solo l'arrivo del signor Robinson salva Benjamin dall'imbarazzante situazione. Ma la signora Robinson non demorde e tra i due inizia una relazione che viene interrotta solo dall'arrivo di Elaine, figlia dei Robinson, di ritorno dal college. A questo punto i due ragazzi si innamorano sempre contrastati dalla madre di lei che minaccia Benjamin di raccontare tutto a sua figlia. Elaine viene allontanata dai genitori che le hanno preparato un ricco marito ma Benjamin riesce a sottrarre Elaine al matrimonio quando ormai è già sull'altare al momento del sì.
  • Altri titoli:
    El graduado
    Die Reifeprüfung
    Le lauréat
  • Durata: 105'
  • Colore: C
  • Genere: COMMEDIA, DRAMMATICO, ROMANTICO
  • Specifiche tecniche: PANAVISION, 35 MM (1:2.35) - TECHNICOLOR
  • Tratto da: romanzo omonimo di Charles Webb
  • Produzione: EMBASSY PICTURES CORPORATION, LAWRENCE TURMAN INC.
  • Distribuzione: DEAR/U.A. (1968), UNITED ARTISTS (1978) - WARNER HOME VIDEO, DOMOVIDEO, GENERAL VIDEO, DE AGOSTINI, L'UNITA' VIDEO (LANTERNA MAGICA)
  • Riedizione 1978

NOTE

- OSCAR 1968 PER LA MIGLIOR REGIA E 6 NOMINATION: MIGLIOR FILM, SCENEGGIATURA NON ORIGINALE, PROTAGONISTI MASCHILE E FEMMINILE, NON PROTAGONISTA FEMMINILE (KATHARINE ROSS) E FOTOGRAFIA.

- GOLDEN GLOBE USA 1968 A DUSTIN HOFFMAN MIGLIOR ATTORE ESORDIENTE E A KATHERINE ROSS MIGLIOR ATRICE ESORDIENTE, MIGLIOR FILM, REGIA E ATTRICE PROTAGONISTA.

- GRAMMY AWARD 1969 ALLA CANZONE-MOTIVO CONDUTTORE DI PAUL SIMON E DAVE GRUSIN.

- ANNE BANCROFT NELLA STORIA DOVREBBE AVERE ALMENO VENTI ANNI PIU' DI DUSTIN HOFFMAN, NELLA REALTA' NE AVEVA SOLO SEI DI PIU' MA LUI, ALLE SOGLIE DEI TRENTA, RECITA LA PARTE DI UN VENTUNENNE. LA GAMBA IN CALZA NERA CHE APPARE SUL MANIFESTO DEL FILM NON E' QUELLA DELLA BANCROFT- A DIFFERENZA DI QUELLA CHE SI VEDE NELLA SCENA DEL FILM - MA E' DI LINDA GRAY , UNA MODELLA SCONOSCIUTA CHE DIVENTERA' POI FAMOSA NELLA PARTE DI SUE ELLEN IN DALLAS.

- IL RUOLO DELLA BANCROFT E' UNO DEI POCHI RUOLI SEXY PER DONNA ADULTA DISPONIBILI AD HOLLYWOOD. NELLA VERSIONE TEATRALE E' STATO IL TRAMPOLINO DI RILANCIO PER ATTRICI RIMASTE FUORI DAL GIRO COME KATHLEEN TURNER NEL 2002, CON JASON BIGGS DI 'AMERICAN PIE' E ALICIA SILVERSTONE.

- IL FILM E' STATO CAMPIONE D'INCASSI NEGLI STATI UNITI NEL 1968.

CRITICA

"Una comune storia di contrasti amorosi che una vigorosa regia ha raccontato in modo esemplare, senza mai sfiorare il patetico e tanto meno il melodrammatico, dandole un tono altamente drammatico temperato con misura da note ironiche. La incisiva descrizione dei personaggi, l'esasperazione dei conflitti dei sentimenti rendono viva la satira, spesso cattiva, contro una certa società ipocrita e falsamente puritana. Uno stile non tradizionale, tagli estrosi, dialogo essenziale, uso appropriato del colore, scene scarne e semplici, generano un ritmo e una scorrevolezza singolari. Ottima l'interpretazione." ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 65, 1968)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy