Il diritto di uccidere

In a Lonely Place

USA - 1950
Il diritto di uccidere
Dixon Steele è uno sceneggiatore di Hollywood dotato di talento ma con un carattere violento e irascibile. Viene coinvolto nell'omicidio di una guardarobiera essendo stato l'ultima persona a vederla in vita, e la polizia lo sospetta immediatamente, a causa del suo carattere, ma Laurel, una attrice sua vicina di casa, depone in suo favore. L'amicizia fra Dixon e Laurel muta in amore, ma lei non è certa della sua completa innocenza e il loro rapporto entra in crisi. Non basterà scoprire che il vero colpevole è il fidanzato della vittima per riavvicinare i due amanti.
  • Altri titoli:
    Paura senza perché
  • Durata: 95'
  • Colore: C
  • Genere: POLIZIESCO
  • Tratto da: romanzo omonimo di Dorothy B. Hughes
  • Produzione: ROBERT LORD E HENRY S. KESLER PER SANTANA PRODUCTION
  • Distribuzione: CEIAD

CRITICA

"Dal punto di vista artistico e tecnico il film non manca di pregi: molto efficace l'interpretazione di Bogart." ('Segnalazione cinematografiche', vol. 29, 1951)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy