Il difetto di essere moglie

Pas si méchant que ça

SVIZZERA, FRANCIA - 1974
Il difetto di essere moglie
Il giovane Pierre Vaucher, sposato con Marta che gli ha dato un figlioletto, quando una paralisi colpisce suo padre si trova a dirigere una piccola fabbrica di mobili che credeva florida e invece è in dissesto. Poiché ha una famiglia da mantenere e salari da pagare - mentre i suoi mobili, troppo cari, non si vendono - Pierre si trasforma, all'insaputa della moglie, in rapinatore solitario. Durante un colpo nell'ufficio postale di un villaggio, l'impiegata, Nelly sviene per l'emozione: invece di scappare, Pierre la soccorre e la donna, invece di denunciarlo, si innamora di lui. Anche Pierre l'ama, pur non cessando di amare Marta e, dopo qualche tempo, l'avrà al suo fianco anche come complice. Ma l'imprevisto è in agguato e Pierre viene scoperto.
  • Altri titoli:
    Ganz so schlimm ist er auch nicht
    The Wonderful Crook
  • Durata: 100'
  • Colore: C
  • Genere: DRAMMATICO, PSICOLOGICO
  • Specifiche tecniche: PANAVISION, 35 MM (1:2.35) - TELECOLOR, EASTMANCOLOR
  • Produzione: ACTION, ARTCO-FILM, CITEL FILMS, MJ
  • Distribuzione: FLORA

CRITICA

" (...) Si rimane a disagio davanti a questo film ove tanti elementi si fondono senza che ne venga fuori un'idea forte e si finisce per compiangere che Goretta non abbi utilizzato il suo talento per un soggetto meno discutibile" (Bernard Hunin, 'Fiches du Cinéma', n. 526, febbraio 1975)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy