IL CUORE DI DIXIE

HEART OF DIXIE

USA - 1989
IL CUORE DI DIXIE
In una Facoltà dell'Università dell'Alabama, Maggie, una brunetta intelligente e sensibile, ha come migliore amica Delia, provocante bionda molto popolare. Maggie è la ragazza di Boots, che aspira a sposarla, anche se a lei le ricchezze del padre di lui - un proprietario terriero con tipica mentalità strettamente sudista - non interessano per niente: a maggior ragione dopo che ha conosciuto, dopo una futile rissa in un locale frequentato dai giovani della Facoltà, Hoyt, un fotografo che lavora per inchieste in materia di problemi sociali. Maggie ne è molto attirata, specie dopo che, avendo assistito indignata alle brutalità contro un negro allo stadio durante un concerto di Presley, ha scritto per il giornale universitario un forte articolo contro il razzismo. Ma il Rettore è inflessibile: se il pezzo redatto dalla ragazza dovesse comunque essere pubblicato, per lei e per un suo amico redattore ci sarebbe l'espulsione. In un incidente, Delia perde il suo compagno abituale, il che però non le impedisce di superare il dolore e di partecipare come candidata al concorso annuale di bellezza indetto fra i circoli femminili delle varie Facoltà. Intanto avviene una incresciosa spiegazione fra Maggie e Boots, a causa dell'articolo scritto da lei: disposta a non cedere sulle proprie idee, Maggie abbandona il suo ricco ragazzo, rivelatosi gretto e razzista come il padre. Fra i due è finita e poco dopo Boots si mette con Delia, raggiante per un matrimonio che, spera, la renderà soddisfatta. Maggie continua a lottare per i suoi obiettivi di giovane donna ormai impegnata: ed è presente tra la folla insieme a Hoyt il giorno in cui la prima studentessa di colore dell'Alabama entra, tra due file di uomini armati della Guardia Nazionale e malgrado grida e tumulti, nelle austere aule dell'Università dello Stato.
  • Durata: 94'
  • Colore: C
  • Genere: COMMEDIA
  • Specifiche tecniche: PANORAMICA
  • Tratto da: DAL ROMANZO DI ANNE RIVERS SIDDONS
  • Produzione: STEVE TISCH
  • Distribuzione: CDI (1990) - COLUMBIA TRI STAR HOME VIDEO, CECCHI GORI HOME VIDEO

CRITICA

Il tema della discriminazione razziale non ha lo spicco che potrebbe avere alternandosi sul consueto miscuglio di scene e scenette in stile "college". C'è una certa attenzione all'ambientazione ma il racconto mette poco tempo a rivelarsi una faccenda piuttosto melensa. (Segnalazioni cinematografiche)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy