Il bruto e la bella

The Bad and the Beautiful

USA - 1952
Jonathan Shields, deciso a risollevare le sorti della casa di produzione cinematografica lasciatagli in eredità dal padre, si mette in società con Harry Pebbel, un ex dipendente di suo padre, e riesce in breve tempo a dimostrare di avere innate doti di organizzatore. Jonathan chiede dapprima aiuto a un suo vecchio amico, Fred Amiel, regista affermato, però poi non esita a far realizzare ad un altro la sceneggiatura scritta da questi. Alla ricerca del successo richiama l'ex stella del cinema Georgia Lorrison, che, in un momento di depressione, ha rinunciato alla carriera. Jonathan finge di essersi innamorato di lei per poi abbandonarla a se stessa dopo il successo del film.Poi chiede la collaborazione del noto romanziere James Lee Bartlow, ma quando si accorge che la vicinanza della moglie distoglie il letterato dal lavoro, non esita a spingere la donna tra le braccia di un giovane attore in modo da farle lasciare il marito. Infine Jonathan prova a cimentarsi con la regia ma non ottiene il successo sperato e la sua casa di produzione è di nuovo sull'orlo del fallimento. Quando, disperato, Jonathan chiederà ancora l'aiuto di Fred, Georgia e James Lee, i tre prima rifiuteranno poi decideranno di accettare.

CAST

NOTE

- 5 OSCAR (1952): MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA (GLORIA GRAHAME), MIGLIORE SCENEGGIATURA NON ORIGINALE, MIGLIOR FOTOGRAFIA, MIGLIOR SCENOGRAFIA, MIGLIORI COSTUMI.

CRITICA

"Il soggetto è interessante, ma lo svolgimento e le conclusioni non sono sempre convincenti. Vivace il dialogo, efficace la regia, molto buona la recitazione." (Segnalazioni Cinematografiche, vol. 34, 1953)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy