HUMAN NATURE

USA - 2001
HUMAN NATURE
E' una burla filosofica in cui uno scenziato con manie ossessive e una donna 'naturalista', scoprono un uomo nato e vissuto selvaggiamente. Lo scenziato Nathan cerca di istruire il selvaggio, iniziando dal modo di star a tavola, mentre la sua amante Lila combatte affinchè l'uomo conservi la sua natura, simbolo di libertà. Nasce un inusuale triangolo dove emergono le incongruenze del mondo civilizzato.
  • Durata: 96'
  • Colore: C
  • Genere: COMMEDIA
  • Produzione: GOOD MACHINE - STUDIO CANAL - BEVERLY DETROIT - PARTIZAN - FINE LINE
  • Distribuzione: 01 DISTRIBUTION
  • Data uscita 21 Giugno 2002

NOTE

FILM PRESENTATO FUORI CONCORSO AL FESTIVAL DI CANNES 2001.

CRITICA

"Antirazionalista come un libello di Jonathan Swift e incendiario come un film di Marco Ferreri ('La donna scimmia', appunto) o dei Monty Python, 'Human Nature' segna l'esordio al cinema di Michel Goundry, regista francese di spot e geniali video-clip. Si ride in modo diverso, ammaliati dall'equilibrio tra follia surreale e comicità realistica. Ma questo è il marchio di fabbrica dello sceneggiatore Charlie Kaufman, già autore del gioiello 'Essere John Malkovich' di Spike Jonze. Cast stellare con il trio Arquette-Robbins-Ifans a fare a gara per chi è più bravo. Charlie Kaufman, Michel Goundry, Spike Jonze: il più bel regalo che l'Mtv Generation potesse fare al cinema". (Fabrizio Alò, 'Il Messaggero', 21 giugno 2002)

"Film a tesi, paradossale, grottesco, ideato dallo sceneggiatore di 'Essere John Malkovich' Charlie Kaufman, il quale, anche in questo caso, tiene a battesimo dietro la macchina da presa un altro big dei videoclip: dopo Spike Jonze, Michel Gondry, tra i favoriti di Biork. Cast di alto livello e dispiego di talenti per un filmetto un po' sbandato, che non fa ridere e ancor meno riflettere". (Mauro Gervasini, 'Film Tv', 25 giugno 2002)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy