Hanky Panky

USA - 1982
Al centro delle rocambolesche vicende c'è un misterioso nastro registrato. Alla sua caccia si muovono tutti i personaggi del film: dal protagonista, il buffo architetto newyorkese Michael Jordon, involontariamente coinvolto nella faccenda, alle donne che ve lo trascinano, dai responsabili della sicurezza nazionale ai torbidi boss della malavita organizzata. Chiave di volta di ogni cosa è l'intraprendente sorella d'un pittore, suicidatosi dopo essere stato drogato e che era depositario d'un gravissimo segreto militare contenuto, appunto, nel nastro registrato e misteriosamente raffigurato dall'ultimo affresco del pittore suicida. Jordon, innocente pasticcione, imbroglia continuamente la matassa delle inchieste e confonde le idee agli inquirenti. Le sue fughe, con ogni mezzo di trasporto terrestre e aereo, si svolgono in compagnia della sorella dell'ex pittore, verso cui l'uomo comincia a nutrire una certa tenerezza. Due squadre speciali sono sulle loro tracce: quella dei militari, capeggiata dal capo del consiglio della sicurezza nazionale, e quella diretta dal boss della mala.
  • Altri titoli:
    Der Geisterflieger Hanky Panky
    Hanky Panky, fuga per due
  • Durata: 110'
  • Colore: C
  • Genere: COMMEDIA, GIALLO
  • Specifiche tecniche: PANAVISION, 35 MM (1:1.85)- METROCOLOR
  • Produzione: MARTIN RANSOHOFF PER COLUMBIA PICTURES
  • Distribuzione: CEIAD - COLUMBIA TRI STAR HOME VIDEO

CRITICA

"Il film, pur ripetitivo nelle continue fughe, è sano e godibile; le pirotecniche gags del protagonista riempiono le quasi due ore dello spettacolo con ammirabile bravura. La regia si mostra abile e disinvolta, veramente animata dalla gioia di narrare; il ritmo di balletto è sempre brillante e gaiamente spumeggiante; il commento musicale è appropriato ed efficace." ('Segnalazioni Cinematografiche', vol. 93, 1982)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy