Gli occhi che non sorrisero

Carrie

USA - 1952
Gli occhi che non sorrisero
Carrie, una ragazza di provincia, si reca a Chicago dove vive sua sorella, con la mente piena di sogni. Ben presto, disgustata della povertà, lascia la casa della sorella e va a vivere con un giovane commesso viaggiatore, Charlie, che ha promesso di sposarla. In realtà Carrie prova per Charlie soltanto della riconoscenza e dopo qualche tempo si innamora, ricambiata, di George Hurstwood, uomo non più giovane, ma elegante e raffinato che dirige un lussuoso ristorante. George è sposato ed ha due figli, ma per conquistare Carrie si finge scapolo e dopo aver sottratto diecimila dollari dalla cassa del ristorante, fugge con lei a New York. Lo scandalo provocato dalla sua fuga non gli permette di trovare un lavoro, e così i due amanti si riducono presto in miseria. Carrie, pur amando ancora George, lo lascia, iniziando una brillante carriera teatrale che le porta successo e ricchezza; mentre George scende sempre più in basso e, ridotto sul lastrico, cerca Carrie per chiederle l'elemosina; ma poi, per non esserle di intralcio si allontana senza lasciar traccia.
  • Durata: 118'
  • Colore: B/N
  • Genere: ROMANTICO
  • Specifiche tecniche: 35 MM
  • Tratto da: romanzo "Sister Carrie" di Theodore Dreiser
  • Produzione: PARAMOUNT PICTURES
  • Distribuzione: PARAMOUNT

CRITICA

"Si tratta di un'opera notevole. Efficace la ricostruzione di un particolare ambiente ottocentesco; ottima l'interpretazione dei protagonisti, specialmente quella di Laurence Olivier". ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 32, 1952)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy