FORTUNA

ITALIA - 1940
Un giovane nobile ungherese; impiegato come redattore mondano presso un giornale dell'America del Sud, conosce la figlia del proprio direttore e se ne innamora. Il direttore, però, rifiuta il proprio consenso a queste nozze; ma quando viene a sapere che il suo redattore ha ereditato tutta la sostanza di uno zio ungherese, è pronto a consentire. L'eredità però, si riduce a pochi pengo e a un biglietto della lotteria internazionale. Di nuovo il direttore si oppone al matrimonio. Uno dei colleghi del nobile ungherese inventa la notizia che il biglietto ereditato ha vinto il secondo premio. Nuovo consenso del direttore alle sospirate nozze. Quando, però, l'ungherese conosce il cattivo scherzo giuocatogli dal suo collega si decide a partire, ma la fidanzata vuole seguirlo. Il direttore del giornale denuncia la fuga alla polizia. Dopo una serie di incidenti vari, i fuggiaschi sono raggiunti e, contemporaneamente, sopraggiunge la notizia che effettivamente il famoso biglietto ha vinto non il secondo, ma addirittura il primo premio. Le nozze sono finalmente e irrevocabilmente decise.

CAST

NOTE

- DIRETTORE DI PRODUZIONE: ANTONIO ROSSI.

- FONICO: UMBERTO PICISTRELLI.
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy