Fallen

USA - 2016
Fallen
Lucinda "Luce" Price è una diciassettenne molto determinata che apparentemente sembra vivere una vita normale, fino a quando non viene accusata di un crimine che non ha commesso. Spedita al rigido riformatorio Sword & Cross, Luce si trova a essere corteggiata da due ragazzi, ai quali si sente inspiegabilmente legata. Sola e perseguitata da strane visioni, Luce inizia a svelare dei segreti legati al suo passato e scopre che i due giovani sono angeli caduti che si contendono il suo amore da secoli. Luce dovrà far chiarezza nei suoi sentimenti e scegliere da che parte schierarsi in un'epica battaglia tra Bene e Male per difendere il suo vero amore.
  • Durata: 91'
  • Colore: C
  • Genere: FANTASY
  • Specifiche tecniche: HD
  • Tratto da: romanzo omonimo di Lauren Kate (ed. Rizzoli)
  • Produzione: MAYHEM PICTURES, LOTUS ENTERTAINMENT, SILVER REEL
  • Distribuzione: M2 PICTURES (2017)
  • Data uscita 26 Gennaio 2017

TRAILER

NOTE

- LAUREN KATE FIGURA ANCHE TRA I PRODUTTORI ESECUTIVI.

CRITICA

"La tetralogia letteraria di Lauren Kate, apprezzata anche dalla critica, è terminata nel 2012. Ora comincia quella cinematografica affidata a Scott Hicks, regista dell'acclamato 'Shine' (1996). E' un terreno già esplorato (croce e delizia del cinema di genere nella sua natura più industriale) ma la mano del regista è raffinata così come i giovani interpreti." (Francesco Alò, 'Il Messaggero', 26 gennaio 2017)

"Il regista Hicks sa bene di non avere tra le mani un testo all'altezza delle primigenie ispiratrici Austen o Bronte e quindi lo stiracchia alla meno peggio sui toni trascendenti o soprannaturali di prammatica: il film piacerà alle vere o presunte ragazzacce perché le attrici in preda alle visioni e schiave di segreti secolari risultano nel fisico e nel look perfettamente in parte." (Valerio Caprara, 'Il Mattino', 27 gennaio 2017)

"Il genere è sempre quello della young adults fiction, la narrativa per quei giovani adulti che ne costituiscono il target e dovrebbero garantirne il successo accorrendo in massa alle proiezioni dei film incentrati sui loro eroi preferiti. 'Fallen' di Scott Hicks (...) è infatti il primo capitolo di una serie di film tratti da altrettanti best seller come già la serie di 'Twilight', 'Hunger Games' e molti altri - indirizzati agli adolescenti e ambientati in universi fantasy (come nel caso di 'Fallen') o distopici. (...) Le dinamiche della trama ricalcano (...) pedissequamente quelle di 'Twilight', con la protagonista al centro di un triangolo amoroso con ben due creature fantastiche - in quella serie un vampiro e un lupo mannaro, qui due angeli - e la tensione sessuale che dovrebbe scaturire dalla proibizione di consumare l'amore (neanche con un casto bacio) che sarebbe fatale per la donna umana. Il primo episodio di 'Fallen', nella sua versione letteraria firmata da Lauren Kate, esce nel 2009, a un anno di distanza dall'ultimo capitolo di 'Twilight' - la creatura di Stephanie Meyer con all'attivo oltre 100 milioni di copie vendute nel mondo. La strategia di far subito seguire a un prodotto per young adults un altro analogo è stata adottata anche dagli Studios, che hanno fatto scorta di diritti per titoli adolescenziali. Al cinema però con risultati alterni: capitalizzare sul vuoto siderale di idee narrative e visive non è in sé la formula del successo. Lo dimostra anche da noi la sorte di 'Fallen': appena 600.000 euro di incasso nel primo weekend e destinato a non lasciare traccia." (Giovanna Branca, 'Il Manifesto', 2 febbraio 2017)

"Una saga che in libreria ha avuto grande successo, ma al cinema non è decollata, colpa di una trasposizione anonima, noiosa, banale, con protagonisti insipidi. Neanche il vostro angelo custode riuscirà a salvarvi dal diabolico «bla bla»." (Maurizio Acerbi, 'Il Giornale', 9 febbraio 2017)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy