ERIKA

ITALIA - 1971
Una graziosa ventenne tedesca, Erika, giunge in un paesino siciliano, ospite dell'anziano barone Giovanni Laurana, già amico della madre. Libera e spregiudicata - ha avuto precoci esperienze - la giovane non esita a concedersi a Renato, il figlio maggiore del barone, destinato a un matrimonio di convenienza con Concettina, una ragazza del paese. Mentre lo stesso barone, accanito dongiovanni, stenta a frenare la propria attrazione per Erika, il figlio minore, Luca - tornato, dopo una lunga assenza nella casa paterna - si innamora della giovane che, facendogli credere di amare per la prima volta, concede anche a lui le proprie grazie. Alla vigilia del ritorno di Erika in Germania il barone ha un improvviso attacco di paralisi. Recatosi a Catania per chiamare un medico, Luca scopre, al ritorno, la giovane tra le braccia di Renato, per cui, disperato, si uccide. Partita Erika, Renato sposa Concettina.

CAST

NOTE

SECONDA EDIZIONE

- REVISIONE MINISTERO GENNAIO 1996.

CRITICA

Una vicenda dall'impianto melodrammatico diretta con mano dilettantesca e animnata da personaggi delineati in maniera molto approssimativa (Segnalazioni Cinematografiche 71)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy