DELITTO AL LUNA PARK

ITALIA - 1952
Silvia, cantante e danzatrice, fa parte d'una compagnia d'artisti da strapazzo, che si produce in un Luna Park. Essa mostra di gradire le premure di un giovane musicista. Roberto; ma un giorno, in seguito ad un incidente, Silvia conosce un certo Massimi, tipo equivoco, che, uditala cantare, la convince a scambiare il Luna Park con un elegante locale notturno. Le premure di Massimi non sono disinteressate; egli volge in mente certi programmi criminosi e Silvia l'aiuterà, senza saperlo, a metterli in atto. La ragazza attira l'attenzione di un frequentatore del locale, il ricco industriale Ferrari, ch'è tutto preso di lei. Per desiderio di Massimi, essa lo conduce una sera a vedere il Luna Park; ma dopo averla lasciata, Ferrari viene aggredito, derubato e ferito dai seguaci di Massimi. Il giorno dopo, Silvia viene arrestata dalla polizia, che ha dei sospetti sul suo conto. Liberata per l'intervento di Roberto, essa si reca da Massimi, al quale muove aspri rimproveri. Rimasto solo, Massimi viene aggredito, ucciso e derubato da un'ex amante. Silvia viene nuovamente arrestata ed accusata di furto e d'omicidio. Ma Roberto, collaborando con la polizia, riuscirà a dimostrare la sua innocenza. Dopo tante pene i due giovani vedranno tramutarsi in realtà il loro sogno d'amore.

CAST

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy