CORSE A PERDICUORE

ITALIA - 1980
CORSE A PERDICUORE
Antonio è un ragazzone di Trieste, timido, pasticcione, sempre a disagio nei rapporti con altre persone, specialmente con quelle dell'altro sesso. In casa non trova aiuto negli ottusi genitori e viene amaramente giudicato dal fratello minore Francesco, lettore e fumatore accanito. Ciò nonostante, Antonio sente ormai vivo il richiamo delle molte "ragazze di Trieste" e, in particolare, è innamorato di Laura, una ragazza che incontra più volte e che contempla a distanza con l'abituale timidezza. Delle sue manovre finisce per accorgersi un ex compagno di scuola, conquistatore di professione e munito di tutti i numeri per ottenere quanto vuole. Gli indottrinamenti dell'amico, però, non approdano a nulla e Antonio, ottenuto finalmente un appuntamento con l'inaccessibile Laura la fa annoiare e viene dalla stessa conquistato per via di una pioggia galeotta. Laura lo ha trovato insipido e noioso, quindi lo molla decisamente e si sposa con un altro. Ma, quando meno se lo aspetta, Antonio incontra casualmente Patrizia, la ragazza ideale per lui, con gli stessi gusti e gli stessi atteggiamenti. Al primo appuntamento dei due assiste il fratellino, inviato dai genitori a "tenere d'occhio lo stravagante fratellone", che severamente dichiara: "Secondo me, gli manca completamente una coscienza politica! "
  • Durata: 95'
  • Colore: C
  • Genere: ROMANTICO
  • Specifiche tecniche: PANORAMICO - COLORE
  • Produzione: P.E.A. ANTEA
  • Distribuzione: UNITED ARTISTS
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy