Carmela

ITALIA - 1944
In una isoletta del Mediterraneo la giovane Carmela si innamorò dell'ufficiale comandante la guarnigione il quale, dopo averle promesso di sposarla, partì senza dare più notizie di sé. Il dolore dell'abbandono provocò nella ragazza una gravissima crisi che le lasciò la mente sconvolta. Dopo vario tempo un nuovo ufficiale viene nell'isola ed essa crede nella sua pazzia, che sia il suo fidanzato tornato a lei. Il giovane ha compassione della ragazza e cerca di assecondarla per non provocare una nuova crisi e la sua pietà si trasformerà in affetto sincero che opererà lentamente in Carmela il salutare effetto di farla rinsavire completamente.

CAST

NOTE

- IL FILM E' STATO REALIZZATO NEGLI STABILIMENTI PISORNO DI TIRRENIA. GLI ESTERNI SONO STATI GIRATI IN LIGURIA, NELLE CINQUE TERRE, ANCHE SE IL FILM RISULTA AMBIENTATO IN SICILIA.

CRITICA

"Calzavara ama descrivere, tirare per le lunghe, perdersi in contemplazione della natura. Carmela è in gran parte un gioco di belle inquadrature e di paesaggi. La trama non mancava di suggestione ed anche la sceneggiatura doveva avere, certo, qualche spunto felice. Gli sbalzi di tono, però, dal dannunzianesimo rusticano al sentimentalismo da cartolina per soldati, hanno disciolto ogni possibilità artistica. [...]". (G. De Santis, "Cinema" n. 158, del 25 gennaio 1943).
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy