Basquiat

USA - 1996
Basquiat
Nel 1981 a New York, Jean-Michel Basquiat è un diciannovenne senza idee precise sul proprio futuro. Ha una grande passione per il disegno e la esplica in maniera irregolare facendo graffiti. Non ha fissa dimora e si muove nel sottobosco artistico newyorchese. In un bar fa disegni per la cameriera Gina con la quale comincia una relazione. L'amico Benny lo esorta ad andare avanti. Un giorno trova il coraggio per mostrare alcuni cartoncini ad Andy Warhol che ne apprezza la qualità. Comincia così una scalata che lo porta al grande successo di pubblico e di critica. Ma ciò non basta a far scomparire le sue forti pulsioni autolesioniste.
  • Altri titoli:
    Build a Fort, Set It on Fire
  • Durata: 106'
  • Colore: C
  • Genere: DRAMMATICO
  • Specifiche tecniche: 35 MM
  • Tratto da: Basato su una storia vera
  • Produzione: JOHN KILIK, RANDY OSTROW, SIGURJON SIGHVATSSON PER ELEVENTH STREET PRODUCTION, MIRAMAX FILMS
  • Distribuzione: RCS - U.I.P. - RCS FILMS & TV

NOTE

REVISIONE MINISTERO SETTEMBRE 1997

CRITICA

"Tutto più glamourous che penetrante, e con un cast super chic (David Bowie fa Warhol, Dennis Hopper il gallerista Bischofberger, passano Courtney Love e Tatum O'Neal), ma anche accurato, verosimile, più sfumato e meno pettegolo di quanto si potesse temere. Tra le cinebiografie, una discreta riuscita (al povero Picasso, per esser chiari, è andata peggio). Anche se da un artista al primo film si vorrebbe meno astuzia e più generosità." (Fabio Ferzetti, 'Il Messaggero', 22 maggio 1997)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy