Autopsia di un gangster

Never Love a Stranger

USA - 1958
Autopsia di un gangster
Frank Kane, un orfano che vive in un orfanotrofio cattolico e si adatta ai mestieri più umili, apprende un giorno di essere un ebreo. Per questa ragione dovrebbe essere allontanato dall'orfanotrofio, ma ancor prima che questo avvenga, fugge dalla città. Prima di partire, Frank affida a Julie, una sua amica, una grossa somma di denaro, avuta per caso da un gangster, con l'incarico di riconsegnargliela. Dopo alcuni anni, durante i quali ha condotto un'esistenza avventurosa e poco onesta, Frank ritorna in città ed incontra Martin Cabel, un suo vecchio amico, il quale è diventato un celebre avvocato. Frank va poi dal gangester per chiedergli un lavoro, ma dopo averlo ottenuto, scopre con dolore che Julie, la sua antica fidanzata, convive col fuorilegge. La forte delusione provata lo induce a gettar via ogni scrupolo. Entra a far parte della banda e ben presto riesce con la sua audacia e la sua intelligenza a divenirne il capo assoluto e a prendere a poco a poco il comando di tutte le bande associate. Naturalmente il suo successo desta molte invidie e preoccupa la polizia, che affida proprio all'avvocato Martin Cabel l'incarico di catturare Frank. Julie lo consiglia di costituirsi e riesce a convincerlo, ma quando Frank è pronto a fare questo passo, è ormai troppo tardi.
  • Durata: 95'
  • Colore: B/N
  • Genere: DRAMMATICO
  • Specifiche tecniche: 35 MM (1:1.85)
  • Tratto da: romanzo "Never Love a Stranger" di Harold Robbins
  • Produzione: RICHARD DAY E HAROLD ROBBINS PER CARYN
  • Distribuzione: GLOBE

CRITICA

"Il film cade ripetutamente nel banale e nello scontato, fino ad assumere la fisionomia di un normale film poliziesco. Regia di mestiere; l'interpretazione è spesso buona. Fotografia comune". ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 46, 1959)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy