Ascensore per il patibolo

Ascenseur pour l'échafaud

FRANCIA - 1958
Ascensore per il patibolo
Julien Tavernier viene indotto dalla sua amante Florence, moglie del suo principale Simon Carala, a uccidere quest'ultimo. L'uomo prepara minuziosamente il delitto disponendo le cose in modo che la polizia sia indotta a credere ad un suicidio. Tuttavia, una volta compiuto il suo crimine, Julien si accorge che dalla ringhiera di un terrazzino pende ancora la corda di cui si è servito per entrare nell'ufficio della vittima predestinata. Deciso a eliminare la prova che potrebbe essergli fatale, Julien cerca di rientrare nella stanza del delitto, ma proprio quando sta salendo al piano dell'ufficio, la corrente elettrica viene a mancare e resta imprigionato all'interno dell'ascensore. Nel frattempo, la sua automobile viene rubata da Louis che la usa per portare in giro l'amica Veronique. I due giovani passano la notte in un albergo e Louis, che ha dato le generalità di Julien, non esita a uccidere due turisti tedeschi per tentare di rubare la loro auto. Julien, inconsapevole delle accuse che pendono su di lui per l'omicidio dei due turisti, quando riesce a uscire dall'ascensore viene arrestato dalla polizia. Florence, anche lei fermata dalle autorità, interviene per fornirgli un alibi, ma potrebbe essere ormai troppo tardi.
  • Altri titoli:
    Elevator to the Scaffold
    Fahrstuhl zum Schafott
    Ascensor cap al cadafal
    Elevator to the Gallows
    Frantic
    Lift to the Scaffold
  • Durata: 88'
  • Colore: B/N
  • Genere: DRAMMATICO, POLIZIESCO
  • Specifiche tecniche: 35 MM (1:1.66)
  • Tratto da: romanzo omonimo di Noël Calef
  • Produzione: NOUVELLES ÉDITIONS DE FILMS (NEF)
  • Distribuzione: GLOBE FILMS INTERNATIONAL (1958); IL CINEMA RITROVATO-CINETECA DI BOLOGNA (2016) - DOMOVIDEO
  • Riedizione 2016
  • Data uscita 4 Aprile 2016

TRAILER

CRITICA

"Il film appare nell'insieme pesante e discontinuo: a ciò contribuisce anche la macchinosa e stravagante trama, che presume di essere originale e coraggiosa." ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 44, 1958)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy