Arriva Dorellik

ITALIA - 1967
Dorellik, un inafferrabile criminale ricercato dalle polizie di tutta Europa, riceve da un certo Raphael Dupont l'incarico di uccidere tutti i Dupont esistenti in Francia, dietro la promessa del pagamento di una grossa somma. Dorellik si mette subito al lavoro e nel volgere di un mese porta a compimento l'operazione. Presentatosi a riscuotere la somma pattuita, Dorellik ha però un'amara sorpresa: Raphael Dupont, che gli aveva commissionato la strage per restare l'unico candidato a un'eredità contesa, ha visto crollare tutte le sue speranze in seguito al rinvenimento di un testamento che destina ad altra persona le sostanze in questione. Sfumato il lauto guadagno che si era ripromesso con l'uccisione dei Dupont, Dorellik si vede costretto ad un'acrobatica fuga sui tetti per evitare di cadere nelle mani della polizia. Provvidenziale giunge l'aiuto della sua fidanzata Baby, la quale, lanciandogli una scaletta da un elicottero, lo sottrae all'ormai certa cattura.

CAST

CRITICA

"(...) Si tratta di una cosa assai povera (....) con un Dorelli che rivela ampiamente i suoi limiti di attore dello schermo e un Terry-Thomas (...) all'affanosa ricerca di una gag o di una battuta. (....) (Perché) gli eroi dei fumetti facciano (..) cassetta (...) ci vogliono soldi e fantasia creativa non inferiore a quella del disegnatore. (Qui) c'è l'idea poverella (...)". (Anonimo, "Film Mese", 21/22, novembre 1968).

"Realizzato sulla scia del successo di un popolare personaggio televisivo, il film rivela una fondamentale fragilità di struttura e, salvo qualche sprazzo di discreta resa umoristica, una sconcertante povertà di idee." (Segnalazioni Cinematografiche, vol. 63, 1968)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy