Apache pioggia di fuoco

Fire Birds

USA - 1991
Apache pioggia di fuoco
Gli Stati Uniti hanno deciso una lotta senza quartiere contro il traffico di droga al cui servizio opera un terrorista internazionale prezzolato, Erik Stoller, pilota dell'elicottero Skorpion, di eccezionale potenza. Per fronteggiare tale situazione in un deserto del Sudamerica sono in perenne addestramento americani che guidano gli elicotteri Apache, altre autentiche macchine da combattimento. Se ne occupa il quarantenne Brad Little, un asso come pilota ed un eccellente istruttore, alle cui dirette dipendenze viene inviato dai suoi superiori Preston, giovane ma già quotatissimo pilota, per specializzarsi sugli elicotteri. Preston fa presto a padroneggiare i bolidi, anche se trattato con una certa durezza da Brad (che però ne ha subito capito le qualità) e sebbene un pò distratto da Billie, sua ex fidanzata ed unica donna della base, impegnata nella ricognizione. Dopo un lungo addestramento e vari combattimenti simulati, viene deciso dai Comandi l'invio di una task-force contro i narcotrafficanti. Alcuni elicotteri partono per la missione e si scontrano con il fanatico Stoller. La base americana viene bombardata, ma gli Apache si levano in volo tra le fiamme, Stoller è avvistato; egli dà addosso all'aereo di Brad (che cade fra le rocce e si ritrova con le gambe rotte), ma Preston si avventa sullo Skorpion di Stoller e lo distrugge.
  • Durata: 83'
  • Colore: C
  • Genere: AVVENTURA
  • Specifiche tecniche: NORMALE A COLORI
  • Produzione: WILLIAM BADALATO, ARNOLD KOPELSON
  • Distribuzione: TITANUS DISTIRBUZIONE

CRITICA

Piacevole, scorrevole, sintetico, schematico secondo la migliore tradizione del film bellico edificante americano. Il film scivola senza intoppi e lo consigliamo a chi vuole distendersi ed è disposto a farsi coinvolgere dalle spettacolari sequenze aeree. (Alfio Cantelli, Il Mattino, 27/8/91)

Insopportabile film propagandista, diretto da David Green, ricchissimo di sequenze aeree e di frasi fatte. Pessimi gli attori. (Fabio Bo, Il Messaggero, 28/9/91)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy