Annibale e la vestale

Jupiter's Darling

USA - 1955
Annibale e la vestale
Amytis, giovane patrizia di origine greca, bellissima e di temperamento vivace, è promessa a Fabio Massimo, di cui non è innamorata. Suo padre, prima di morire, l'aveva affidata alla custodia del dittatore e qualora non lo sposasse, dovrà diventare una vestale. Annibale è alle porte di Roma e Amytis, che ha sentito molto parlare del terribile condottiero, spinta dalla curiosità raggiunge l'accampamento nemico e viene fatta prigioniera. Condotta alla presenza di Annibale, dapprima il condottiero vorrebbe ucciderla come spia, poi, conquistato dalla sua bellezza, si fa accompagnare da lei in una ricognizione verso le mura dell'Urbe. Nell attraversare il Tevere, Annibale, che non sa nuotare, ricorre all'aiuto di Amytis, abilissima nuotatrice. Sorpresi da una pattuglia romana, i due riescono a fuggire, raggiungendo a stento l'accampamento cartaginese. Annibale è più che mai convinto che la giovane sia una spia, ma ne è attratto e per lei rimanda l'assalto alla città. Nel frattempo giunge al campo Fabio Massimo, che propone una tregua: Annibale scopre per caso che Amytis è promessa a Fabio e la fa incatenare, ma la ragazza riesce a fuggire a cavallo e per non cadere nelle mani degli inseguitori, si lancia in mare da un'alta rupe. Rientrata a Roma, Amytis dichiara a Fabio di non poterlo sposare e a malincuore è disposta a farsi vestale. Quando Annibale è già alle porte di Roma, Amytis si offre a lui ottenendo in cambio la rinuncia alla conquista della città.
  • Durata: 95'
  • Colore: C
  • Genere: MUSICALE, PARODIA
  • Specifiche tecniche: CINEMASCOPE EASTMANCOLOR
  • Tratto da: testo teatrale "The Road to Rome" di Robert E. Sherwood
  • Produzione: MGM
  • Distribuzione: MGM
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy