Airport

USA - 1970
Airport
Mentre al 'Lincoln Airport' di Chicago i tecnici cercano di sbloccare un aereo incagliatosi dopo un'abbondante nevicata, su una delle poche piste agibili, un Boeing della 'Trans Global Airlines' parte per Roma. Quando l'aereo è in vista dell'oceano, a terra si scopre che a bordo c'è un dinamitardo deciso a far saltare l'aereo perchè la moglie possa riscuotere un'assicurazione sulla sua vita. Ricevuta la notizia, il comandante Vernon cerca prima di disarmare l'uomo, poi di convincerlo a rinunciare al suo proposito. L'isterismo di un passeggero provoca una parziale tragedia: la bomba esplode, uccide il dinamitardo e ferisce gravemente una hostess. Ma l'aereo, danneggiato, è ancora in grado di volare e la perizia del pilota riesce a farlo atterrare all'aeroporto di partenza, sulla pista che i tecnici sono riusciti a liberare.
  • Durata: 139'
  • Colore: C
  • Genere: DRAMMATICO, THRILLER
  • Specifiche tecniche: CINESCOPE TECHNICOLOR
  • Tratto da: Romanzo di Arthur Hailey
  • Produzione: ROSS HUNTER PER UNIVERSAL
  • Distribuzione: UNIVERSAL

NOTE

- PREMIO OSCAR NEL 1970 AD HELEN HAYES COME MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA.

- CANDIDATO AL PREMIO OSCAR COME MIGLIOR FILM.

- IL FILM E' STATO CAMPIONE D'INCASSI NEGLI STATI UNITI NEL 1970.

CRITICA

"Il semisconosciuto George Seaton ha fatto il colpo della carriera con il primo film catastrofico dell'era moderna. Lo schema è semplice, un dramma incombente attorno al quale ruotano alcune storie di contorno, quasi irrilevanti ai fini dell'intreccio principale. Grazie all'eccellente cast (Oscar per la miglior attrice non protagonista a Helen Hayes, l'anziana e combattiva clandestina) lo spettacolo e la tensione sono garantiti. Ovviamente per chi si accontenta". (Massimo Bertarelli, 'Il giornale', 11 agosto 2001)
2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy