Yan England

Noto anche come: Yan England-Girard

QUEBEC (Canada)
 

BIOGRAFIA

Attore e regista. Dopo aver trascorso 5 anni (appena diciottenne) a Los Angeles per studiare recitazione e assicurasi una perfetta pronuncia inglese, si unisce al cast della trasmissione radiofonica "Ayoye!", in onda su Radio-Canada. Si fa conoscere come attore, soprattutto in note serie televisive locali, a partire dal 1990, quando, a soli 6 anni, compare in un episodio di "Watatatow". Da quel momento partecipa a numerose produzioni per il piccolo schermo, tra cui "Haute surveillance" (1999), "Les débrouillards" (2000), "Buffy, l'ammazzavampiri" (2002, nel ruolo di O'Donnel), "Une grenade avec ça?" (2005) e le popolari serie "Yamaska" (2011) e "Trauma" (2012). Nell'agosto 2010 presenta, insieme a Chéli Sauvé-Castonguay, l'edizione 2010 del "Karv", l'anti-gala di vrak.tv. E' inoltre il noto conduttore della trasmissione televisiva "Fan Club", sempre in onda su 'vrak.tv', che nel 2012 gli è valsa il premio come miglior trasmissione per ragazzi al Gala Artis. Come regista, realizza nel 2007 il cortometraggio "Moi" - storia di un quindicenne appassionato di cinema che sogna di diventare regista - con il quale ottiene, tra gli altri, il premio per il miglior cortometraggio al Rhode Island International Film Festival. Nell'agosto 2011, sempre al Rhode Island International Film Festival, presenta in anteprima mondiale - vincendo il primo premio - il suo secondo film, "Henry", cortometraggio di 21 minuti sulla storia di un pianista 84 enne la cui vita viene sconvolta dall'improvvisa sparizione della moglie. Per questa sua ultima regia, ispirata agli ultimi anni di vita di suo nonno, malato di Alzheimer e morto all'età di 96 anni, Yan England ottiene la nomination agli Oscar 2013 per il Miglior Cortometraggio.

FILMOGRAFIA

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy