Will Smith (Willard Christopher Smith Jr.)

PHILADELPHIA, Pennsylvania (USA), 25 Settembre 1968
 

BIOGRAFIA

Will Smith
Attore e cantante. Secondo di quattro figli, cresce in una famiglia della media borghesia afro-americana. Suo padre Willard Sr. è un ingegnere e sua madre Caroline è un membro del comitato scolastico locale. Già ai tempi della scuola viene chiamato 'Prince' per il suo modo elegante di parlare e di comportarsi. La sua carriera nel mondo dello spettacolo inizia presto. A dodici anni si accosta alla musica rap, aggiunge l'aggettivo 'Fresh' (una parola molto in voga tra i rapper dell'epoca) al suo soprannome e poco dopo, dall' incontro con il rapper Jeff Towns, nasce il duo DJ Jazzy Jeff and the Fresh Prince che nel giro di pochi anni raggiunge la vetta delle classifiche americane e guadagna due dischi di platino. A diciotto anni Will è già ricco e famoso, ma è anche un ottimo studente e grazie ad una borsa di studio potrebbe andare a studiare al MIT, invece preferisce rimanere nello show-businness e tentare la carriera di attore. L'occasione arriva grazie ad un produttore esecutivo della Warner Bros, Benny Medina, che ha in mente l'idea di una sit-com ispirata alla sua stessa adolescenza (Medina proviene da una famiglia modesta e per qualche anno ha vissuto con una ricca famiglia di Beverly Hills) e che vede in Will il protagonista perfetto. Nel 1990 la NBC trasmette le prime puntate della serie "Il principe di Bel Air" che va in onda per oltre sei anni. Nel 1993 arriva anche la grande occasione al cinema. Viene infatti scelto per interpretare il ruolo dI Paul, il giovane omosessuale che sconvolge la vita di cinque coppie della New York bene, in "Sei gradi di separazione" di Fred Schepisi. Nonostante le polemiche per la scena di un presunto bacio tra uomini che Will si sarebbe rifiutato di girare, il film e l'attore ottengono un buon successo di critica e di pubblico. I successivi "Bad Boys" (1995) di Michael Bay, "Indipendence day" (1996) di Roland Emmerich, "Nemico pubblico" (1998) di Tony Scott, "Men in black" (1997) e "Wild Wild West" (1999), entrambi di Barry Sonnenfeld, contribuiscono ad accrescere la sua fama internazionale, ormai non più solo di pluripremiato cantante. Sono infatti numerosi i premi vinti grazie alle canzoni e ai video dei suoi dischi "Big Willie Style" e "Willennium" e alle colonne sonore di "Men in black" e "Wild Wild West" da lui realizzate. Si è sposato due volte e ha tre figli. Nel 1992 ha sposato l'attrice Sheree Zampino e nello stesso anno è nato il figlio Willard C. III detto 'Trey'. I due hanno divorziato nel 1995 e due anni dopo, la notte di Capodanno '97/'98, Will ha sposato l'attrice Jada Pinkett. Da lei ha avuto due figli, Jade Christopher Syre nato nel 1998 e Willow Camille Reign nata nel 2000. Da allora la sua carriera è in crescendo e Will imbrocca una serie di successi cinematografici diventando l'uomo d'oro del box office USA. Nel 2006 si auto produce "La ricerca della felicità" per cui fa una scelta del tutto innovativa, quella di un regista italiano emergente ma sconosciuto oltreoceano, Gabriele Muccino. Il film ha un grande successo e nel 2007 Will vuole ritentare l'esperienza con "Sette anime" in cui, però, lui cambia registro dividendo la critica che accusa lui e il regista di aver voluto fare questa volta "La ricerca dell'infelicità".

FILMOGRAFIA

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy