Viola Davis

SAINT MATTHEWS, South Carolina (USA), 11 Agosto 1965
 

BIOGRAFIA

Laureata alla Juilliard School, Viola Davis è un'attrice pluripremiata e acclamata dalla critica. Nel 2008 ha ricevuto la sua prima candidatura agli Oscar come Migliore Attrice non Protagonista (oltre a quelle ai Golden Globe, BAFTA e Screen Actors Guild) per la sua interpretazione nel film "Il dubbio" di John Patrick Shanley, basato sulla sua stessa pièce teatrale e con Meryl Streep, Philip Seymour Hoffman e Amy Adams. Per lo stesso ruolo, si è aggiudicata il premio Breakthrough Award della The National Board of Review e il premio Virtuoso del Santa Barbara Film Festival. La sua seconda candidatura agli Oscar e ai Golden Globes Awards, questa stavolta come Migliore Attrice Protagonista, arriva nel 2011 per la sua interpretazione di Aibileen nel film "The Help" di Tate Taylor, ruolo che le è valso anche il SAG Award come Migliore Attrice Protagonista oltre a numerose onorificenze da varie associazioni di critica e un Image Award come Migliore Attrice. Nel 2021, grazie alla sua interpretazione della "Madre del blues" Ma Rainey in "Ma Rainey's Black Bottom", si aggiudica la seconda candidatura all'Oscar come Miglior Attrice Protagonista e diverse altre nomination tra cui il Golden Globe. Vince il Chicago Indie Critics Awards, l'Image Award e lo Screen Actors Guild Award. Dai suoi esordi cinematografici nella seconda metà degli anni Novanta, Viola Davis ha interpretato tantissimi film tra cui si ricordano: i due capitoli dedicati al team di pericolosi supercriminali "Suicide Squad" e "The Suicide Squad - Missione Suicida", i thriller "Blackhat" di Michael Mann e "Prisoners" di Denis Villeneuve, l'avventura di fantascienza "Ender's Game", la trilogia "La scomparsa di Eleanor Rigby" di Ned Benson, l'adattamento del romanzo omonimo di Jonathan Safran Foer "Molto forte, incredibilmente vicino" diretto da Stephen Daldry, il dramma romantico "Mangia prega ama" di Ryan Murphy, l'action comedy "Innocenti bugie" di James Mangold, i thriller "Giustizia privata" di F. Gary Gray e "State of Play" di Kevin Macdonald, "Get Rich or Die Tryin'" di Jim Sheridan, "Antwone Fisher" diretto da Denzel Washington (grazie al quale l'attrice ha ricevuto la candidatura agli Independent Spirit Award), "Lontano dal paradiso" di Todd Haynes oltre ai film diretti da Steven Soderbergh "Solaris", "Traffic" e "Out of Sight - Gli opposti si attraggono". Attiva anche per il piccolo schermo, la Davis si è aggiudicata il premio Emmy come Migliore Attrice Drammatica nel 2015 per la serie TV della ABC "Le regole del delitto perfetto" (2014-2020), che gli è valso anche i SAG Awards del 2015 e 2016 sempre nella stessa categoria, oltre a essere candidata a vari premi della critica e ai Golden Globes Awards del 2015 e 2016. Sempre per la TV, ha partecipato alla serie "United States of Tara", alla miniserie "The Andromeda Strain", ha avuto ruoli ricorrenti in "Law & Order: SVU", la saga "Jesse Stone", le serie "Traveler", "Century City", "City of Angels", oltre a ruoli per "Life is Not a Fairytale: The Fantasia Barrino Story", "Father Lefty", "Amy and Isabelle", "Grace and Glorie". Veterana anche sul palcoscenico, la Davis nel 2001 si è aggiudicata il premio Tony come Migliore attrice Teatrale per la sua interpretazione di Tonya in "King Hedley II"; nel 2004, la sua performance nella produzione della Compagnia Roundabout Theatre offBroadway di "Intimate Apparel" le ha fatto ottenere premi come Migliore Attrice del Drama Desk e del Drama League, un Obie, l'Audelco Award e la nomina ai premi Lucille Lortel Award. Il ritorno nello stesso ruolo per il Mark Taper Forum di Los Angeles, le è valso i premi Ovation, Los Angeles Drama Critics e Garland Awards. Nel 2010 ha fatto ritorno a Broadway con il revival di "Fences" di August Wilson, con Denzel Washington, per cui ha vinto un Tony Award, il Drama Critics' Circle Award, l'Outer Critics Circle Award e il Drama Desk Award. Ha inoltre ricevuto: il Drama Desk Award alla carriera e una laurea Honoris Causa in Fine Arts Degree dalla sua scuola originaria, il Rhode Island College's Brown University.

FILMOGRAFIA

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy