Victor Fleming

PASADENA, California (USA), 23 febbraio 1883
COTTONWOOD, Arizona (USA), 6 gennaio 1949
 

BIOGRAFIA

Victor Fleming
Regista. Nonostante la sua notorietà nel mondo del cinema, comincia ad occuparsene solo per caso. Prima infatti si dedica alle corse automobilistiche e, successivamente, è un noto pilota di moto e di aerei. All'inizio lavora come assistente di Allan Dwan, D.W. Griffith e Douglas Fairbanks. Debutta nella co-regia di "When the Clouds Roll by" (1920) di Fairbanks, e il suo primo film come regista è "The Mollycoddle" (1921). Si occupa di importanti progetti cinematografici, come "Red Hot Romance" (1922), scritto da Anita Loos, e lavora su una versione di "Lord Jim" (1925). Nel periodo in cui presta la propria opera presso la Paramount si fa notare per "Mantrap" (1926) e "Hula" (1927), nei quali si distinguono rispettivamente le performance di Clara Bow e Emil Jannnings. Inoltre vanno menzionati "The Way of All Flesh" (1927), i western "The Rough Riders" (1927) e "The Virginian" (1929), film che assicura fama a Gary Cooper. Per la casa di produzione MGM si occupa dei classici "Red Dust" (1932) e "Bombshell" (1933), una dura satira su Hollywood e spazia tra diversi generi, dalla commedia alle opere biografiche, con i film "La suora bianca" (1933), "L'isola del tesoro" (1934), "Capitani coraggiosi" (1937) e "Arditi dell'aria" (1938). Nel 1939 raggiunge la notorietà con due tra i maggiori successi di tutti i tempi: "Il mago di Oz" e "Via col vento", per il quale vince l'Oscar per la regia. La parte finale di quest'ultimo viene girato da Sam Wood che sostituisce Fleming colpito da esaurimento nervoso. Lo stesso Fleming aveva rimpiazzato George Cukor che aveva diretto il film solo per pochi giorni. "Via col Vento" vince l'Oscar anche come miglior film, fotografia a colori, montaggio, sceneggiatura, scenografia ed effetti speciali 'ante litteram'. Merito del regista sono da considerare anche l'Oscar alla protagonista Vivien Leigh e all'attrice non protagonista Hattie McDaniel (primo Oscar nella storia del cinema assegnato ad un'attrice di colore). Considerato uno dei registi più affidabili della MGM gli vengono assegnate opere che verranno ricordate a lungo, tra cui "Dr. Jekyll and Mr. Hyde" (1941), e "Giovanna D'Arco" (1948). Fleming, noto come il Signor Macho, ha diretto, ironia della sorte, personalità femminili molto forti: Clara Bow, Jean Harlow e Ingrid Bergman.

FILMOGRAFIA

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy