Valeria Solarino

EL MORRO DE BARCELONA (Venezuela), 4 Novembre 1979
 

BIOGRAFIA

Valeria Solarino
Attrice. Nata in Venezuela da genitori siciliani, è cresciuta a Torino. Il suo amore per la recitazione è dovuto alla madre, attrice di teatro, che la portava spesso a vedere rappresentazioni. Studia per tre anni al Teatro Stabile di Torino dove viene notata dai critici. Recita spesso in piccoli ruoli durante il periodo degli studi, fino al debutto al cinema con il film di Mimmo Calopresti "La felicità non costa niente" (2002) cui seguono nel 2003 "Fame Chimica" (di Antonio Bocola) di cui è protagonista e "Che ne sarà di noi" (di Giovanni Veronesi). Da questo momento decide di dedicarsi soprattutto al cinema prendendo parte tanto a commedie quanto a opere di taglio drammatico o impegnato. Nel 2007 è chiamata a far parte della giuria del "Premio Venezia Opera Prima Luigi De Laurentiis" alla 64ª edizione della Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia. Ha inoltre portato per due anni nei principali teatri italiani lo spettacolo "La Signorina Giulia" diretto da Valter Malosti. Sperimenta anche il campo musicale, diventando protagonista prima del video dei Negramaro "Tre Minuti" e poi di quello di "Attimo" di Gianna Nannini con la quale duetta. Tra i principali premi ricevuti si ricordano: il Premio Pasinetti, il Premio Biraghi del Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani, quello come miglior giovane attrice alle Giornate Professionali di Cinema e la candidatura al David di Donatello per "Signorina Effe".

FILMOGRAFIA

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy