Rithy Panh

PHNOM PENH (Cambogia), 1964
 

BIOGRAFIA

Regista. Fin dal 1975 è costretto a lavorare nei campi di riabilitazione dei Khmer Rossi. Nel 1979, appena quindicenne, riesce a fuggire in Tailanda. L'anno successivo si trasferisce a Parigi. Nel 1985 è ammesso al French National Cinema School. Nel 2003 realizza "S21, La machine de mort Khmer rouge", un documentario sul genocidio dei cambogiani, presentato al Festival di Cannes. Attualmente è professore a La Femis di Parigi.

FILMOGRAFIA

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy