Marco Bechis

SANTIAGO DEL CILE (Cile)
 

BIOGRAFIA

Regista e sceneggiatore, classe 1957, figlio di una cilena di origine svizzero-francese e di un italiano, trascorre l'infanzia fra San Paolo di Brasile e Buenos Aires. Il 19 aprile 1977, a vent'anni, viene arrestato e detenuto in un carcere clandestino chiamato Club Atletico. Dopo quattro mesi è espulso dall'Argentina, dal regime militare, per motivi politici. Decide di fermarsi a Milano, frequenta la scuola di cinema 'Albedo' e comincia a girare video sperimentali recandosi sempre più spesso a New York, Los Angeles e Parigi. Nel 1982 realizza, in collaborazione con Amnesty International, la video installazione 'Desaparecidos, dove sono?' Nel 1988 gira per la RAI "Storie metropolitane", una serie di sette storie in sette città del mondo. Dopo aver realizzato alcuni corti e mediometraggi, nel 1991, presenta al Festival di Locarno la sua opera prima, 'Alambrado'. negli anni '94-'96 Bechis gira il documentario 'Luca's film' dedicato a Luca Pizzorno, suo amico morto nel 1994, scultore, e fotografo. Dopo aver collaborato nel 1995 alla sceneggiatura de 'Il carniere' di Maurizio Zaccaro che ottiene la nomination al David di Donatello, nel 1999 gira 'Garage Olimpo', sulla tragedia dei desaparecidos argentini, presentato al 52° Festival di Cannes e, successivamente, divenuto uno spettacolo teatrale di grande successo. Nel 2001 il suo terzo lungometraggio 'Hijos/Figli', è stato presentato in concorso al Festival di Venezia.

FILMOGRAFIA

2016 © Copyright - Fondazione Ente dello Spettacolo - Tutti i diritti sono riservati - P.Iva 09273491002
Licenza SIAE 5321/I/5043
ContattiPrivacy